Home Cultura

Al Chiostro del Bramante parte “Chagall. Love and Life”

SHARE
1 Chagall Pair of Lovers and Flowers alta

Una prospettiva inedita dell’artista in collaborazione con l’israel Munseum

LA MOSTRA – Si chiama “Chagall. Love and Life”, la mostra curata da Ronit Sorek che apre oggi i battenti al Chiostro del Bramante. Uno Chagall inedito, che parla d’amore e di nostalgia, attraverso disegni, illustrazioni, olii, litografie, acquerelli, 140 opere della collezione dell’Israel Museum di Gerusalemme per la prima volta in Italia. La mostra rimarrà aperta fino al 26 luglio ed è realizzata con il patrocinio di Roma capitale e prodotta da Dart Chiostro del Bramante e Arthemisia Group in collaborazione con l’Israel Museum. Dalle immagini della sua infanzia e della gioventù nella nativa Vitebsk, fino alle illustrazioni per l’autobiografia My Life e per i libri scritti da Bella First Encounter e Burning Lights, la mostra percorre tutta la vita di Chagall attraverso un tesoro iconografico e iconologico che ritorna in tutta la sua arte fino alle opere più mature.

UNO CHAGALL INEDITO – “L’intento di questa mostra – ha spiegato la curatrice ad Omniroma – era proprio quello di far conoscere al visitatore uno Chagall inedito. Abbiamo esaltato aspetti diversi dell’artista rispetto a quelli che siamo abituati a vedere. Chagall usava molto i colori, noi qui abbiamo esposto soprattutto raffigurazioni in bianco e nero che esprimono il messaggio universale di Chagall, che è l’amore. L’amore per la vita, – ha continuato – per la sua patria, la Russia, per l’ebraismo, per la Francia e soprattutto per sua moglie Bella, che da terreno diventa ideale”.L’esposizione ruota intorno alle esperienze personali dell’artista e ai temi centrali della sua poetica: la cultura ebraica, i cui simboli (la capra allegoria di speranza e fiducia, la capanna che ricorda la celebrazione della festa dopo l’Esodo, l’asino legato ai diversi momenti biblici, il suonatore di violino figura presente nelle maggiori feste religiose ebraiche) sono sempre presenti nei suoi quadri; l’influenza delle avanguardie francesi che egli seppe elaborare in maniera originale; la rappresentazione delle figure degli innamorati e dell’amata moglie.

ESPERIENZA INTERATTIVA – Una parte della mostra sarà all’insegna dell’interattività, curata dall’artista francese Fabien Iliou, che si è occupato di animare alcune illustrazioni in bianco e nero di Chagall con i colori con cui l’artista amava realizzare le sue opere. Il visitatore potrà così assistere alla realizzazione in tempo reale di un’opera dell’artista.