Home Cultura

Alle Scuderie del Quirinale continua la mostra di Caravaggio

SHARE
caravaggio

Fino al 13 Giugno una grande mostra dedicata al celeberrimo “genio lombardo”.


Dopo la mostra alla Galleria Borghese dedicata al confronto fra Caravaggio e Bacon, anche le Scuderie del Quirinale celebrano i quattrocento anni dalla morte del grande genio lombardo. Una mostra nuova, concepita in un’ottica radicalmente aggiornata. Negli ultimi anni il gran numero di ricerche e studi sulle vicende biografiche e artiche di Michelangelo Merisi , detto il Caravaggio , hanno confermato l’universale e crescente interesse intorno al pittore e al suo ruolo cardinale all’interno della storia dell’arte degli ultimi quattrocento anni. Si tratta di una mostra lineare ed emozionante, immaginata secondo un criterio storicamente rigoroso, presentata al pubblico in un percorso sintetico e non antologico, incentrato sulle sole opere capitali dell’artista, vale a dire su quelle storicamente accertate di Caravaggio. Si possono infatti ammirare lo splendido “Bacco” degli Uffizi di Firenze del 1597, il “Davide con la testa di Golia” della Galleria Borghese di Roma, “I Musici” del Metropolitan Museum di New York, “Il suonatore di liuto”del Museo dell’Ermitage di San Pietroburgo, “L’amor vincit omnia” dallo Staatliche Museum di Berlino, oppure i “Bari”  o l’oscurissimo “Cattura di Cristo”del 1602, e altri capolavori provenienti dai più importanti musei d’Italia e del mondo. In mostra ci sono opere tra le più rappresentative del pittore lombardo come la “Canestra di frutta” della biblioteca Ambriosana di Milano, mai uscita prima dalla sua sede.
Il risultato è un percorso che getta una nuova luce sui diversi momenti del sofferto iter evolutivo del linguaggio di Caravaggio, escludendo la produzione riferita alla sua bottega. La mostra delle Scuderie del Quirinale si pone , quindi , come un nuovo e appassionante momento di riflessione per penetrare l’essenza dell’arte del pittore “terribilmente naturale”, il suo rivoluzionario criterio di naturalismo, la sua ostinata adesione a quel verismo che non si piega a schemi o a scuole, solitario nella sua poesia. Sono presenti in mostra quasi il settanta percento delle opere del Caravaggio, il restante si può vedere nelle Chiese di Roma, per questo sono stati organizzati anche dei tour per la capitale alla scoperta di tutte le opere dell’artista. Un omaggio all’unicità dell’opera di Caravaggio.


Informazioni:

Scuderie del Quirinale – Via XXIV Maggio, 16 – Roma
Orari: 10.00-22.30 (venerdì e sabato), 10.00-20.00 (altri giorni), lunedì chiuso
Ingresso: €10,00 intero – €7,50 ridotto – €4,00 (studenti in gruppi scolastici)
Tel: 0639967500 (info e prenotazioni)
L’ingresso è consentito fino a un’ora prima della chiusura


Emanuela Maisto