Home Cultura

Asinitas Onlus presenta “Volti”

SHARE

Giovedì 14 e venerdì 15 giugno 2012 dalle ore 16 alle ore 19.30, presso il Parco Schuster (zona San Paolo – Metro B), Asinitas Onlus presenta “Volti”. Due giornate di laboratorio aperto di scultura in argilla per dare spazio alle voci, ai corpi ma soprattutto ai volti.

È il volto che esprime la nostra prima identità, che si trasforma nel tempo ma che rimane sempre riconoscibile a noi stessi. Per la partecipazione al laboratorio è previsto un contributo spese per i materiali e la presenza ad entrambe le giornate. L’iniziativa si svolge con il sostegno e la collaborazione dell’Assessorato alle Politiche Culturali del Municipio Roma XI

 

Due giornate di laboratorio di scultura per dare spazio alle voci e ai corpi ma soprattutto ai volti. Il volto che esprime la nostra prima identità, che si trasforma nel tempo ma che rimane sempre riconoscibile a noi stessi. Il volto è quello che è, ma è anche quello che l’altro pensa che sia. Ci vogliono prudenza, delicatezza, dolcezza, pazienza, fiducia, umiltà per non imporre all’altro la forma che noi pensiamo egli possa e debba avere per essere per noi riconoscibile e accettabile. In altre parole ci vuole un certo tatto perché ciò possa avvenire. Un percorso alla riscoperta di una sensibilità che sappia conoscere, toccare con equilibrio di pesi, con gesti né troppo delicati né troppo pesanti, che sappiano riportare alla luce, che sappiano togliere ma anche aggiungere. È cercando e
saggiando questi tocchi e questi gesti che vogliamo concludere questo anno di scuola, attraverso un laboratorio manuale condotto da un maestro scultore, un maestro di tatto e sensibilità, Marco Danielon, insieme ai ragazzi di scuola e a chi vorrà venire. Un laboratorio di manipolazione di argilla, ad altezza dei nostri visi, dove in due ci si premura di ritrovare la forma del volto dell’altro, tu il mio e io il tuo, guardandosi con calma, scrutandosi, scoprendo dell’altro e facendo scoprire all’altro pieghe e ombre tralasciate, scavando e eliminando il superfluo.
Dove la responsabilità della forma, che è la propria identità, si riveli com’è: una responsabilità condivisa.

 

Per la partecipazione al laboratorio è previ sto un contributo spese per i materiali e la presenza ad entrambe le giornate, prenotand o ai numeri: 338.6450034 – 333.2108694 oppure alla mail: contatti@asinitas.org. Per maggiori informazioni www.asinitas.org; facebook Asini tas Onlus