Home Cultura Cinema

Barry Lyndon

Stanley Kubrick sveste i panni del regista per indossare quelli dell’artista

SHARE

Premio Oscar per la miglior fotografia, la miglior scenografia, i migliori costumi e la migliore colonna sonora, per un film che rappresenta uno dei capolavori assoluti nella storia del cinema. Stanley Kubrick sveste i panni del regista per indossare quelli dell’artista, realizzando un’opera unica nel suo genere: quasi la totalità dei 184 minuti di girato furono infatti realizzati sfruttando la luce naturale o ottenuta da lampade ad olio; ogni scena venne ripetuta con minuzioso scrupolo per una media di 20 volte, per un totale complessivo di oltre due anni di lavoro. “Barry Lyndon” è un unicum, un’opera magna, un respiro a pieni polmoni nella campagna, nel verde e nei paesaggi della verde Britannia. Tratta dall’omonimo romanzo di William Makepeace Thackeray, la pellicola diventa un pittoresco affresco del Settecento, lasciando lo spettatore immerso in spazi e atmosfere letteralmente dipinte sul grande schermo.

Regia: Stanley Kubrick

Sceneggiatura: Stanley Kubrick

Interpreti: Ryan O’Neal, Marisa Berenson, Patrick Magee, Hardy Krüger, Steven Berkoff, Gay Hamilton, Diana Körner, Murray Melvin

(UK, USA 1975)

Simone Dell’Unto