Home Cultura Cinema

Blade Runner 2049

SHARE

Arriva così, tutto d’un fiato. Senza nessuno che lo aspettasse. Superando a destra le navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione, in un turbinio di raggi B che balenano nel buio vicino alle porte di Tannhäuser. Come se il capolavoro del 1982, che immaginava una Los Angeles del 2019, non potesse essere toccato dalla mania, tutta umana, di ripercorrere vecchie strade. Non si può replicare un film su replicanti, per questo il regista Villeneuve punta a riportare nelle sale un nuovo capolavoro della fantascienza. La Los Angeles del 2049 non ha molto a che fare con quella che ricordiamo, non è sporca, non è malfamata. Tutto è ordine, ed è proprio l’agente K, il nuovo protagonista, a mantenerlo. Dopo la messa a bando dei replicanti è iniziata una nuova era. Niander Wallace ha messo in commercio una serie di “lavori in pelle”, perfetti ed affidabili. Ma sarà K a scoprire qualcosa che potrebbe cambiare per sempre il suo mondo di ordine. Così tutti quei momenti andranno perduti nel tempo, come lacrime nella pioggia.

Regia: Denis Villeneuve

Sceneggiatura: Hampton Fancher, Michael Green

Interpreti: Ryan Gosling, Harrison Ford, Jared Leto, Ana de Armas, Sylvia Hoeks, Robin Wright, Dave Bautista

USA 2017