Home Cultura Cinema

Fargo

SHARE

“Fargo” è una black comedy di una qualità che non esiste più. Un tipo di film che lotta contro ogni forma di stereotipo e di prevedibilità narrativa, che strizza l’occhio prima a un genere e poi a un altro per smarcarsi in modo netto da qualsiasi classificazione rigida. Il film dei fratelli Coen (premio alla regia a Cannes e Oscar per la sceneggiatura) è infatti un unicum, come quasi tutte le pellicole della loro filmografia, nella classificazione narrativa, un prodotto che prende forza dalla propria originalità e che colpisce, a ogni sua visione, per l’abbondanza di particolari autentici e di false piste sparse nel dipanarsi della trama nel rapporto diretto che c’è tra il film e lo spettatore. “Fargo” è la storia di un finto rapimento della moglie da parte di un marito che prende delle pieghe grottesche e difficilmente intuibili, dando a tutto il film un respiro di originalità forse mai replicato dagli stessi Coen nei loro lavori successivi.

Regia: Joel Coen, Ethan Coen
Sceneggiatura: Joel Coen, Ethan Coen
Interpreti: William H. Macy, Steve Buscemi, Frances McDormand, Peter Stormare, Kristin Rudrüd
(USA 1996)

Marco Etnasi