Home Cultura Cinema

Il Grande Gatsby

SHARE
grandegatsby

Velocità, amore e frenesia. Un sontuoso Di Caprio veste i panni dell’enigmatico Gatsby, miliardario estetico, magnetico e futurista.

Poker servito per il romanzo di Francis Scott Fitzgerald: dopo le trasposizioni cinematografiche del 1926, del 1949 e 1974, Baz Luhrman proietta nel 3d la fortunata opera letteraria. La terza dimensione esalta il misterioso fragore dell’inimitabile vita di un miliardario inquieto ed irrequieto che nasconde dietro un’esistenza sontuosa inconfessabili segreti. Le sopracciglia di Di Caprio, prodigio di espressività concentrata in pochi centimetri, faticano a contenere il dolore provato per un amore che logora l’anima ogniqualvolta sfuma lontano nella nebbia dei ricordi. L’innocente bellezza di Carey Mulligan attrae magneticamente lo spettatore provocando aneliti di purezza e desiderio. Il suo portamento, grazioso e leggiadro, rendono il suo personaggio così credibile da farla somigliare ad un gioiello rubato a quegli anni irripetibili.

Regia: Buz Luhrmann
Sceneggiatura: Buz Luhrmann, Craig Pearce
Interpreti: Leonardo DiCaprio, Tobey Maguire, Carey Mulligan, Joel Edgerton, Isla Fisher, Jason Clarke, Elizabeth Debicki, Callan McAuliffe, Adelaide Clemens, Amitabh Bachchan, Jack Thompson

Simone Dell’Unto