Home Cultura Cinema

Julieta

SHARE
cinema 137 - Julieta

Il ventesimo film di Pedro Almodovar

A tre anni di distanza da “Gli amanti passeggeri”, Pedro Almodovar torna a dirigere una pellicola per il grande schermo. “Fatalità”, “Fra poco” e “Silenzio”: no, non stiamo vaneggiando parole a caso, stiamo semplicemente riportando i tre racconti che hanno ispirato il ventesimo film del regista spagnolo, tutti presenti all’interno di “In fuga”, una raccolta scritta dell’autrice Premio Nobel Alice Munro. In “Julieta” Almodovar indaga i rapporti intergenerazionali tra donne di diversa età con una passione tale da rendere la narrazione viva, pulsante, drammaticamente aggressiva, poeticamente malinconica e spaventosamente reale. “Julieta” è un film per tutti: per le donne che vogliono capirsi e per gli uomini che vogliono capirle; per le madri che vogliono entrare nella testa delle figlie e per le figlie che vogliono vestire i panni delle madri e per chiunque intenda comprendere appieno l’infinita complessità e l’infinito amore di ogni donna. Un film universale che secondo i bene informati avrà ottime chances di essere inserito nella short list dei candidati al miglior film straniero in occasione degli Oscar 2017.

Regia: Pedro Almodovar
Sceneggiatura: Pedro Almodovar
Interpreti: Emma Suarez, Adriana Ugarte, Priscilla Delgado, Blanca Parés, Daniel Grao, Inma Cuesta, Dario Grandinetti, Rossy de Palma, Susi Sanchez, Pilar Castro

(SPA 2016)

Simone Dell’Unto