Home Cultura Cinema

La grande guerra

SHARE

 

Sia chiaro: il buon senso di cui, anche se limitatamente, si dispone, impone di evitare qualsiasi commento, giudizio o addirittura critica nei confronti di una delle colonne portanti del cinema italiano.

Allo stesso tempo i residui di onestà intellettuale definiscono come inutile qualsiasi sforzo di convincere o persuadere un lettore già consapevole della centralità di un’opera che ripercorre un passaggio centrale della storia del nostro Paese. Uno spontaneo sorriso di dileggio spunta sulla bocca se si vuol provare a descrivere ciò che è ovvio, ovvero le magistrali interpretazioni dei Maestri Alberto Sordi e Vittorio Gassman. E quindi? E quindi recensire “La grande guerra” è impossibile e vano perché fa parte della nostra memoria collettiva: la formazione storica di ogni “italiano” deve infatti necessariamente passare attraverso la visione di questo fondamentale documento. Perché se recensire è impossibile, ricordare, ogni tanto, fa sempre bene.

 

 

Regia: Mario Monicelli 

Sceneggiatura: Mario Monicelli, Age & Scarpelli, Luciano Vincenzoni

Interpreti: Alberto Sordi, Vittorio Gassman, Silvana Mangano, Folco Lulli, Bernard Blier, Romolo Valli, Vittorio Sanipoli, Nicola Arigliano, Geronimo Meynier, Mario Valdemarin, Elsa Vazzoler, Tiberio Murgia, Livio Lorenzon, Ferruccio Amendola

(ITA/FRA 1959)

Simone Dell’Unto

 

 

 

SHARE