Home Cultura Cinema

Ride

SHARE

“Ride” è l’opera prima da regista di Valerio Mastandrea. L’attore romano, che, anche se per poco, si era già inserito in cabina di regia per terminare “Non essere cattivo” dell’amico, e maestro, Claudio Caligari, firma la sua prima pellicola dietro le telecamere mostrando un ottimo sguardo in grado di sfumare una storia, dallo stesso ideata, altrimenti molto diretta. “Ride” parla di Carolina, interpretata da una bravissima Chiara Martegiani, che dopo aver perso il marito in un incidente sul lavoro non riesce ad affrontare il suo dolore e quindi a piangere. L’evento, devastante, di questa perdita, diviene dunque un motivo per scavare dentro di sé, per comprendere la sua vera natura e come un male così possa stravolgere anche il modo di sentire le emozioni. “Ride” è un film delicato, sensibile e spigoloso, che spinge lo spettatore a immedesimarsi e a chiedersi come si comporterebbe nei panni, scomodi, della protagonista.

Regia: Valerio Mastandrea
Sceneggiatura: Valerio Mastandrea, Enrico Audenino
Interpreti: Chiara Martegiani, Arturo Marchetti, Renato Carpentieri, Stefano Dionisi, Milena Vukotic
(Italia 2018)

Marco Etnasi