Home Cultura Cinema

Toy Story 4

Una saga che dura quasi trent’anni

SHARE

La bellezza di una saga che dura quasi trent’anni risiede nel vedere come i personaggi principali crescano insieme agli spettatori, modificando il proprio arco narrativo in base a tutto ciò che accade agli autori nella vita reale. Ci sono, però, storie che non si modificano, che vanno avanti per la loro strada e che, forti del proprio successo, riescono a rimanere sui binari narrativi tracciati durante la loro prima apparizione. Un esempio chiarissimo di questo tipo di prodotto è “Toy Story”, giunto dopo quasi trent’anni, al suo quarto episodio. La saga che ha per protagonisti i giocattoli di Andy ha innovato il modo di concepire il cartone animato, essendo uno dei primi lungometraggi realizzato interamente in computer grafica. Inoltre ha, sin dalla sua prima pubblicazione, appassionato grandi e piccini con una storia che riesce a non scadere mai, neanche considerando quanto il rapporto dei bambini moderni con i giocattoli sia cambiato in questo arco di tempo.

Regia: John Lasseter, Josh Cooley
Sceneggiatura: Rashida Jones, John Lasseter, Andrew Stanton
Interpreti: Tom Hanks, Tim Allen, Don Rickles, Annie Potts, Patricia Arquette, Joan Cusack
(USA 2019)

Marco Etnasi


Warning: A non-numeric value encountered in /home/www/urloweb.com/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353