Home Cultura Cinema

Zelig

SHARE
cinema 124 - zelig

Un capolavoro del maestro della commedia newyorkese

Siamo negli Stati Uniti degli anni ’30, Leonard Zelig è un uomo che ha vissuto un’infanzia difficile: umiliato, emarginato e picchiato, ha trascorso la sua adolescenza tra stenti e privazione. Eppure, giunto nell’età adulta, viene colto da un inaspettato cambiamento: desideroso di essere accettato dal prossimo riesce a plasmare il suo carattere e le sue conoscenze in base ai diretti interlocutori. Il Paese impazzisce per questo nuovo fenomeno e Woody Allen ne dirige un approfondito documentario. Il regista newyorkese prende la macchina del tempo e confeziona un prodotto perfettamente credibile grazie soprattutto alle prodigiose mani di Gordon Willis, direttore della fotografia, capace di invecchiare le immagini prodotte, rendendole perfettamente adatte al periodo in questione.

Regia: Woody Allen
Sceneggiatura: Woody Allen
Interpreti: Woody Allen, Mia Farrow, Garrett Brown, John Buckwalter, Marvin Chatinover, Howard Erskine, Stephanie Farrow, George Hamlin, Paul Nevens, Stanley Swerdlow, Marianne Tatum, Mary Louise Wilson

(USA 1983)

Simone Dell’Unto