Home Cultura

EUR: apre l’Atelier dei Bambini

SHARE
Laboratorio-01

Laboratori e didattica nel Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari

L’INAUGURAZIONE – Il Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari in Piazza Guglielmo Marconi all’EUR, si prepara a un evento speciale: un’intera giornata dedicata ai bambini e al gioco. Domenica 12 aprile, dalle 9,30 del mattino sino a sera, i più piccoli saranno gli ospiti d’onore della grande festa di inaugurazione dell’Atelier dei Bambini, un’area del museo destinata esclusivamente alla didattica per i ragazzi.

IL MUSEO – Il Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari è uno di quelle meraviglie d’Italia che gli italiani conoscono poco. Un vero e proprio ‘Museo della nazione italiana’, perché la sua missione è quella di documentare le tradizioni popolari delle nostre regioni. Questa nuova attività didattica nel Museo svolgerà un compito difficile: spiegare alle giovani generazioni un mondo che non c’è più, di cui non hanno un’esperienza diretta e che pure gli appartiene come parte fondante della loro identità culturale. Ogni percorso didattico affiancherà alla visita alle collezioni un’attività di laboratorio basata sulla manualità e sul gioco.

L’ATELIER – Nel luminoso e coloratissimo Atelier dei Bambini – un’area di oltre 100 mq ricavata all’interno del percorso museale – i ragazzi si cimenteranno negli antichi mestieri, conosceranno le antiche insegne di bottega, impareranno a tessere, costruiranno burattini con cui mettere in scena spettacoli teatrali. In programma per la giornata di domenica ‘Il Palio dei Giochi Popolari delle Regioni Italiane’, un torneo in cui i bambini si sfideranno ai giochi di una volta, quelli che si giocavano in cortile, giochi ai quali probabilmente molti di loro giocheranno per la prima volta proprio in questa occasione. Poi l’esperienza del Teatro di Figura, in sostituzione dei soliti cartoni animati sarà proposto ‘Petia e la Volpe’, uno spettacolo che mette in scena burattini e attori. In chiusura una performance di Teatro delle Ombre, con il ‘Teatro del Riflesso’, un piccolo circo di ombre e luci evocate dalla declamazione di tre testi poetici

UNA NUOVA CAMPAGNA FONDI – L’Atelier dei Bambini è un laboratorio didattico direttamente ideato, progettato e gestito da un Museo, sotto la sua piena responsabilità scientifica. Una novità dalla quale consegue un interessante corollario di carattere finanziario: il costo di partecipazione ai percorsi didattici difficilmente potrà superare la cifra di 3 euro. Per sostenere la continuità del progetto, sinora completamente autofinanziato dal MAT, si è avviata una moderna campagna di fundraising. A fronte di ogni contributo il Museo espleterà la procedura di sgravio fiscale prevista dalla legge per le erogazioni liberali. La festa del 12 aprile sarà un’occasione per consegnare le donazioni direttamente al Museo. Ogni donatore, anche di piccoli importi, entrerà nell’elenco degli Amici dell’Atelier dei Bambini. (Info: www.idea.mat.beniculturali.it)