Home Cultura

Festa della Mamma 2014: danza, arte e sapori tradizionali ai Castelli Romani

SHARE
mercatocontadinocasteliromani

Doppio appuntamento ad Ariccia e ad Albano Laziale per festeggiare tutte le mamme

 

Con un doppio appuntamento ad Ariccia e ad Albano Laziale, il Mercato Contadino dei Castelli Romani festeggia le mamme in occasione della ricorrenza dell’11 maggio. Tante golosità per i buongustai, in un percorso accattivante tra genuine produzioni locali e profumi caratteristici. Ma non solo. Spazio anche a iniziative culturali, tra suggestioni della danza e creazioni artistiche. “L’idea che è alla base del nostro modo di intendere il mercato – spiegano gli organizzatori – è di farne un punto di connessione con il tessuto culturale del territorio: raccontarne la storia, le tradizioni, rappresentarne l’identità non soltanto attraverso l’offerta delle produzioni tipiche locali, ma anche dando rilievo a tutti i diversi modi di fare cultura che contribuiscono a rafforzare il legame con i luoghi e con le persone. D’altronde il fatto stesso di portare sui banchi del mercato le tipicità locali, oltre che garantire genuinità, significa valorizzare e sostenere l’economia territoriale, il lavoro di tante piccole aziende a conduzione familiare”.

E ovviamente, per la festa della prossima domenica, protagoniste assolute saranno le mamme, che per la circostanza riceveranno in omaggio una piantina floreale donata dai produttori locali, per poi potersi sbizzarrire nella scelta dei migliori prodotti del territorio, quelli più freschi e genuini, e deliziare il palato con sfiziose degustazioni: dalle saporite mozzarelle di bufala di Amaseno alle fragranze del pane a lievitazione naturale di Veroli, fino alla frutta e alla verdura fresca delle zone di Velletri, Ardea e Paliano. Ma c’è di più. Infatti a metà mattinata (ore 11.00), nello scenario naturale del parco dello Sporting Club Monte Gentile ad Ariccia – sede del mercato – l’artista Paola Stella proporrà una lezione gratuita di danza; un modo per esaltare, attraverso movimenti sinuosi e raffinati, tutto il complesso degli aspetti legati “all’essere mamma”: la dolcezza, la femminilità, la grazia, la delicatezza. “L’intuizione di portare la danza nel contesto di un mercato – raccontano dallo staff organizzativo – nasce dalla vicinanza con la via Sacra, localizzazione di cui peraltro andiamo molto fieri, data l’importanza storica che riveste. Anticamente questo itinerario, percorso per raggiungere il tempio di Diana, era anche luogo di incontro e di scambio culturale. Ed è proprio questa la filosofia che anima il nostro modo d concepire il mercato, lo stesso concetto che abbiamo portato anche a Roma, dove dallo scorso 30 marzo siamo presenti con un appuntamento domenicale nell’area dell’Ippodromo di Capanelle”.

Contaminazioni culturali anche al mercato di Albano Laziale – nella caratteristica piazza Sabatini alle spalle del Museo Civico – con la presenza degli artisti Anna More’ e Miccarol, maestri dell’arte del riciclo. Oltre a presentare alcuni loro lavori, More’ e Miccarol si cimenteranno in dimostrazioni per illustrare come oggetti e materiali di scarto possano trasformarsi, attraverso la rielaborazione artistica, in forme nuove e assumere nuovi significati. Divertimento anche per i più piccoli che, nell’ambito del Laboratorio del Gusto proposto dall’associazione Ippopotamo Felice (ore 10.00),verranno coinvolti in giocose attività didattiche, curiosando tra i vivaci colori della frutta e il goloso cioccolato dei frati trappisti.

Informazioni
Domenica 11 maggio, Ore 8.30 – 13.30
Mercato Contadino dei Castelli Romani:
Ariccia – via delle Cerquette, 65 (Sporting Club Monte Gentile)
Albano Laziale – Piazza Sabatini

Valeria Torre