Home Cultura

FotoLeggendo: per due mesi Roma diventa un’immensa mostra fotografica

SHARE

Il 15 settembre è partita la settima edizione della rassegna che riunisce 200 autori, il meglio della fotografia italiana e mondiale, la città ospiterà tantissimi eventi  in dodici sedi diverse
Giunto ormai al settimo anno di vita questo evento non smette di sorprendere e anzi, grazie alla partnership di soggetti istituzionali, scuole, accademie, riviste e aziende offre una scelta e una rosa di eventi mai così ampie, con la selezioni di ben dodici punti di riferimento per lo svolgimento dell’iniziativa curata da Officine Fotografiche. Proprio il 15 settembre sono iniziate le esposizioni, che alterneranno scatti di trenta autori diversi, molti vincitori del Word Press Photo e di altri premi ed emergenti, con lo sguardo rivolto anche al cinema, in particolare al documentario indipendente. Infatti la regista statunitense Nina Rosenblum presenterà in anteprima  mondiale il suo ultimo film, offrendo uno spunto in più per indagare il mondo ma anche l’interiorità e l’individualità umana, a lei saranno dedicati due appuntamenti (l’8 ottobre e il 3 novembre) con una serie di proiezione per la candidata al premio Oscar.
Saranno due mesi di letture del portfolio, aperte agli amatori e ai professionisti, esposizioni di grandi maestri e fotografi emergenti, passando per le proiezioni, i seminari, le presentazioni editoriali, i workshop e i vernissage. Il quartier generale sarà l’Isa, Istituto Superiore Antincendi ma tanti altri saranno gli spazi espositivi, in tutto dodici: Museo di Roma in Trastevere, Casa del Cinema, Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata (ISFCI), Officine Fotografiche, b>gallery, Label201, CameraOscura e gli studi di via Negri, il circolo Rising Love, Area10 Design, ars–imago e 10b Photography.
Agli autori emergenti saranno dedicati il Premio FotoLeggendo e il Premio G.Tabò, dedicato alla memoria di uno dei fondatori di FotoLeggendo, e l’8 e 9 ottobre sarà possibile candidarsi partecipando alla lettura del prtfolio e passando per il giudizio degli esperti. Sarà un’occasione per i giovani per confrontarsi con critici, photo editor, fotografi, giornalisti e galleristi, a disposizione per colloqui individuali con lo scopo di fornire un parere critico, consigli, suggerimenti di carattere tecnico, artistico ed editoriale. Le due giornate termineranno con l’assegnazione del Premio FotoLeggendo al miglior Portfolio. I primi due classificati parteciperanno alla selezione finale di Portfolio Italia – Gran Premio Epson – organizzato dalla FIAF, che sceglierà il miglior lavoro dell’anno. Il primo qualificato esporrà, come di consueto, nella prossima edizione di FotoLeggendo. . Le esposizioni dei vincitori della scorsa edizione – Eri ‘a più bbella de la Tuscolana di Adele Giorgia Sarno, e Toy Stories di Gabriele Galimberti – si terranno dal 7 al 23 ottobre. Infine il Prix Échange, premio che prevede uno scambio di mostre tra la Francia e l’Italia. La commissione del festival di Montpellier sarà presente a FotoLeggendo per selezionare il lavoro da esporre oltralpe nel 2012. Le proclamazioni ufficiali e le assegnazioni dei premi avverranno al termine delle Letture Portfolio, domenica 10 ottobre, alle ore 19.00, presso l’ISA.
Un evento che si preannuncia davvero unico e interessante, con la partecipazione di oltre 200 fotografi, anche stranieri, ricco di spunti sulla società attuale, raccontata in infiniti modi e secondo approcci di volta in volta personali e unici, un momento per avvicinarsi all’arte fotografica e apprezzarne il valore che è capace di conservare nel tempo, il suo potere seduttivo e la sua forza.
Per ulteriori informazioni rimandiamo al sito di FotoLeggendo: www.fotoleggendo.it/