Home Cultura

GREGOR SCHNEIDER METTE IN MOSTRA LA SUA CASA AL MACRO

SHARE

L’artista tedesco ossessionato dalla casa è in mostra alla sede principale del MACRO.

Gregor Schneider si è recentemente fatto notare per una sua idea artistica che ha sconvolto l’opinione pubblica: mettere in mostra in un museo un uomo in fin di vita o appena morto.

Ovviamente ha suscitato polemiche e critiche da parte di varie associazioni e la mostra probabilmente non si farà, ma una trovata del genere ci fa capire con quale artista abbiamo a che fare quando andremo a visitare la mostra allestita al MACRO.

Fin dal 1985 questo artista è stato ossessivamente catturato da un indagine artistica condotta nella sua abitazione a Rheydt, una piccola città in una regione industriale della Germania. Nella sua villetta di famiglia egli ha cominciato ad attuare una continua deformazione degli interni per creare effetti come speculiarità tra le stanze o giochi di luce e ombra mirati a disorientare il fruitore dell’opera. Il tutto con lo scopo di far diventare la propria abitazione un’opera d’arte.  

L’idea del doppio è il tema portante di tutta la sua produzione artistica. All’ultimo piano del MACRO, infatti, dove è allestita la mostra, abbiamo degli ambienti ricostruiti in sale quasi completamente buie (effetto Total black per disorientare il pubblico): il bagno, la camera da letto dei genitori, una cella di isolamento ispirata alle celle di sicurezza del Campo V del carcere di Guantánamo di Cuba. Le due sale sono speculari e vengono collegate da una porta girevole, come quella delle hall degli hotel. Il tutto contornato da dei corpi-manichini che rimandano alla strane presenze (cadaveri) che cominciano a popolare gli interventi di Schneider dalla fine degli anni novanta.

Un’arte quindi particolare che mira a far entrare lo spettatore all’interno dell’oggetto artistico, in questo caso le stanze, e che vuole creare un effetto di disorientamento con lo scopo di porre l’attenzione sugli edifici ricostruiti e sul loro divenire opera d’arte.

Dal 29 Maggio al 31 Agosto 2008
martedì – domenica dalle 9.00 alle 19.00
MACRO, Via Reggio Emilia 54
Biglietto: ? 1,00  
Tel. 06 671070400

Marco Casciani

SHARE