Home Cultura

Alemanno taglia il nastro rosso di “CIOK in Roma”

SHARE

Fino al 14 febbraio la prima edizione del Festival del Cinema e del Cioccolato.

 


Il Sindaco Gianni Alemanno, sabato 9 febbraio al quartiere Ostiense, ha presieduto la Cerimonia d’inaugurazione di “CIOK in Roma”, il primo Festival romano interamente consacrato al magico mondo del cioccolato. Quest’iniziativa, patrocinata dall’Ambasciata del Messico, è stata promossa da Roma 1513 Srl e BF Servizi Srl in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Culturali di Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina e con i Musei Capitolini. 

Nel suggestivo scenario della ex Centrale Termoelettrica Montemartini, dato dall’insolito accostamento tra macchinari industriali e capolavori dell’arte classica provenienti dalle collezioni dei Musei Capitolini, è stata allestita l’esposizione “CIOK… si GIRA”, che sarà possibile visitare fino al 10 marzo. La sala inferiore dell’edificio ospita una mostra (curata dalla “Compagnia del Cioccolato”) che ripercorre la storia del Cacao, sin dalle sue origini, grazie alle immagini ed ai reperti ricevuti dall’Ambasciata del Messico. Nella Sala Macchine, al piano superiore, è stato invece creato un percorso di videoinstallazioni (con il supporto della “Fondazione Cinema per Roma”) per esplorare il rapporto tra il cioccolato ed il grande schermo, attraverso alcune testimonianze cinematografiche. 

Inoltre, fino al 14 febbraio, sono previsti una serie di eventi ad ingresso libero. Nel patio esterno della Centrale Montemartini, gli amanti del cioccolato potranno, infatti, sia assistere a specifici workshop ed incontri (Zona Atelier) che acquistare varie prelibatezze a base di questo ingrediente (Zona delle aziende/Partner). Infine, lungo il viale di Riva Tevere Ostiense si estende la Zona Mercato che può vantare la presenza di oltre 100 stands di cioccolatieri artigianali. 

Per maggiori informazioni, consultate il sito: www.ciokinroma.it

Ambra Di Chio