Home Cultura

‘La nostra bella Italia’ in mostra a Roma

SHARE
la nostra bella italia 2

Nella Galleria Taloni Arte tre paesaggisti contemporanei in mostra fino al 20 maggio

LA MOSTRA – Sono tanti i pittori che nel passato hanno raccontato scorci, atmosfere e paesaggi del nostro Paese. Luoghi che spesso vengono dimenticati, lasciati in disparte, oppure poco valorizzati, ma che ritrovano importanza e maestosità nelle opere che riempiono i musei e le gallerie di tutto il mondo. Un modo di raccontare l’Italia e le sue specificità che non ha mai visto crisi. Si è andato modificando, lasciando esempi più o meno noti anche nell’arte contemporanea. Un vero e proprio “Grand Tour” che potrebbe essere declinato non più nelle opere e nei diari dei singoli artisti, ma tra le epoche e gli stili che hanno contraddistinto l’arte e la percezione dei nostri paesaggi. Il tentativo portato avanti dalla Galleria Taloni Arte (in via Baldovinetti 112, quartiere Ottavo Colle) è proprio quello di mostrare la grande produzione artistica contemporanea legata ai paesaggi italiani. È con questo spirito che è stata organizzata “La nostra bella Italia”, una mostra aperta al pubblico fino al 20 maggio, che raccoglie le opere di artisti italiani che raccontano attraverso una pittura a volte classica a volte intimista, il paesaggio poetico che più rappresenta il nostro territorio. Una mostra per raccontare il bel Paese, una serie di opere per descrivere il paesaggio e lo spirito che spesso diamo per scontato. “Una collettiva di autori rappresentati in gallerie di tutta Italia. Opere rigorosamente olio su tela come da migliore tradizione – spiegano dalla Galleria – raccolti in un’esposizione che celebra i nostri migliori paesaggi e al contempo fa risplendere di nuova luce la pittura classica paesaggista ormai spesso dimenticata”. In mostra le opere di Mauro Bendinelli, artista livornese, affermato pittore verista della scuola toscana, di Stefania Pinci, artista di livello internazionale, e di Antonio Gigante, fine paesaggista dal tocco intenso e dalla pennellata violenta e corposa. Assieme a loro anche Luciano Pasquini, Antonietta Varallo, Alessandra Altieri, Luigi Bonini e Bruno Tinucci, esporranno i loro lavori. Opere davanti le quali non si può fare a meno di rimanere estasiati, che rimandano all’osservatore l’atmosfera e le sensazioni legate ai luoghi del nostro Paese che più risiedono e trovano spazio nell’animo degli italiani. Esperienze intime, ben conosciute ma in alcuni casi sopite nell’osservatore non abituato a percepirle. 

La collettiva, seppur legata ad artisti affermati in questo caso, si inserisce in una serie di mostre organizzate dalla Galleria per dare la possibilità anche ad artisti emergenti di esporre le proprie opere. L’iniziativa “Esponi con noi” ha già avuto un buon successo con i primi appuntamenti degli scorsi mesi. Portare la propria passione a contatto del pubblico è un sogno che spesso rimane nei cassetti di tanti aspiranti artisti professionisti: “Taloni Arte promuove i giovani e tutti coloro che desiderano confrontarsi col mercato dell’arte – ci spiegano dalla Galleria – L’esposizione presso i nostri locali non ha un tempo stabilito perchè dipende dalla ricezione del pubblico, quindi molti artisti diventano permanenti”. Una vera e propria vetrina per le opere di tanti artisti che vengono selezionati e invitati ad esporre nella galleria.

Andrea Calandra