Home Cultura Meraviglie e Misteri di Roma

Via De’ Fornari

SHARE
michelangelo

L’antica sede del Foro Pistorio e casa di Michelangelo

Situata nel Rione Trevi, parte da piazza della Madonna di Loreto e arriva fino a via Quattro Novembre. La strada prese il nome dall’Università dei Fornari che, nel 1507, ebbe qui la sua sede. I Fornari scelsero il luogo dove Traiano aveva istituito il Foro Pistorio, cioè il mercato del pane con annesso il collegio dei fornai. Questa strada in realtà si fa ricordare perché qui vi fu la casa che ospitò fino alla morte il genio di Michelangelo Buonarroti. Oggi questa struttura non è più visibile perché distrutta per creare corso Vittorio Emanuele intorno al 1881 e gli edifici, nel tempo, furono parecchio rimaneggiati. Ma se si trova il tempo di fermarsi un attimo, si può notare, nell’angolo più appartato di piazza Venezia, una rientranza all’imbocco dei Fori Imperiali, vicino ai ruderi del Foro Traiano. Proprio lì viveva il pittore della Cappella Sistina, e una targa lo ricorda: «Qui era la casa consacrata dalla dimora e dalla morte del divino Michelangelo. SPQR 1871». L’artista abitò qui per cinquant’anni ospite degli eredi di Giulio II, affinché, dopo la morte di questi, potesse completare l’ambizioso progetto del papa: la scultura delle statue della sua tomba. La casa, inoltre, ospitò successivamente anche lo studio di artisti come Daniele da Volterra e Stefano Longhi finché non passò nelle mani della famiglia Torlonia.

Emanuela Maisto