Home Cultura Meraviglie e Misteri di Roma

Vicolo del Bologna

SHARE
Trastevere - Vicolo del Bologna

Dove si ricorda ai romani di non gettare l’immondizia in strada

Questa strada, situata a Trastevere, si estende dal vicolo del Cinque a via Benedetta fino a piazza della Scala. Il nome gli deriva da un falegname o da un chiavaro di nome Alessandro detto appunto il Bologna, perché bolognese, che visse nel 1500 e che prestò la propria opera per l’Ara Coeli.

Il vicolo è vivace e caratteristico e ancora oggi conserva delle piccole e preziose memorie. Al civico 40 si trova un’edicola della Madonna Addolorata con la scritta: “Maria, mater gratiae, ora pro nobis”; nel corso del 1700 si dice che questa immagine mosse gli occhi.

Proseguendo al civico 37 c’è un mascherone con due putti ai lati su un edificio costruito nel 1500 con un caratteristico portone bugnato che conserva un’altra semplice edicola della Madonna.

Presso il civico 2 vi è conservato il bando del 12 novembre del 1735 con il quale si vietava di gettare immondizia nelle strade. Il testo è il seguente: “D’ordine di Monsignor presidente delle strade si proibisce a qualsiasi persona di portar ne gettare immondizie di sorte alcuna in questo loco sotto pena di scudi 10 d’oro e della carcerazione. Orsini Notaro”.

Emanuela Maisto