Home Cultura Meraviglie e Misteri di Roma

Vicolo della Spada d’Orlando

SHARE
spada orlando

Va da Piazza Capranica a via dei Pastini nel rione Colonna. Per spiegare l’origine di questo nome ci sono due leggendarie ipotesi.

Orlando, paladino di Francia, a Roncisvalle, con un fendente, nel tentativo di spezzare la sua spada affinché non cadesse in mano ai Mori, spaccò una colonna che, inspiegabilmente, è stata portata a Roma ed in particolare in questo vicolo. 

Per altri Orlando, circondato da cavalieri romani, nelle vicinanze dell’Equirio (da Equiriae, corse di cavalli in onore di Marte) diede un fendente a vuoto così forte che, cadendo sopra un tronco di una colonna, lo tagliò. Ancora oggi nel vicolo è visibile il frammento della colonna col taglio.

All’inizio del vicolo vi è una graziosa fontanella che poggia su una colonnina e, al di sopra, è murata una lapide con la scritta “Fontana semipubblica dell’Acqua Vergine traslocata dalla via dei Pastini al principio del vicolo della Spada d’Orlando nel suo lato sinistro, anno 1869”. Infatti, mancando alla fontana di piazza Navona uno sbocco delle condutture che attraversano Roma per portare l’acqua fino alla piazza, il Bernini ne corresse la carenza e ideò questa fontanina.

Una caratteristica del vicolo è quella di essere l’unica strada di Roma a non avere numeri civici, né portoni di abitazioni.

Emanuela Maisto