Home Cultura Meraviglie e Misteri di Roma

Vicolo delle Palle

SHARE

È situato in pieno centro storico, nel Rione Ponte, il quinto di Roma. Porta da via Giulia a via dei Cimatori e a Corso Vittorio Emanuele II.

 

Il suo nome precedente era “vicolo della palla”, come provano alcuni documenti del XVI e del XVII secolo. Qui si trovavano le case della Famiglia Medici, il cui stemma era contraddistinto da sei palle su uno sfondo azzurro: è da qui, probabilmente, che deriva il toponimo del vicolo. Si dice che in una di queste case, prima di essere eletto papa con il nome di Clemente VII nel 1523, vi abitò Giulio de’ Medici. 
Nel vicolo vi era uno sferisterio, un impianto sportivo dedicato alle varie specialità del gioco del pallone, da non confondere con il calcio. Si racconta che un giorno un giocatore sfortunato, adirato per l’ennesima sconfitta, colpì con una palla un’immagine della Madonna, sul cui volto rimase il segno dell’inconsulto gesto. Tale immagine venne portata, in seguito, nella Chiesa di San Giovanni dei Fiorentini e venne chiamata “della Misericordia” perché il colpevole dell’accaduto, il cui braccio venne colto da paralisi, guarì miracolosamente dopo 40 giorni di lacrime.

Emanuela Maisto