Home Cultura Libri

Australia Felix

SHARE

Glauco Levi appartiene a una ricca famiglia ebrea di Roma. Giocatore di tennis con una laurea in economia, dopo le leggi razziali del ’38 approda a Melbourne per un lavoro alla City Bank.

Quando l’Italia fascista entra in guerra, sceglie di opporsi alla dittatura e di arruolarsi nella Royal Australian Air Force. Prigioniero in un campo come ‘Enemy Alien’, dopo tre lunghi anni torna alla libertà, all’amore per una giovane donna aborigena, alle escursioni aeree, alla scoperta della pittura aborigena. Nel paese delle piogge tropicali e delle tempeste di polvere, lungo le piste, accanto a spinifex ed eucalipti, dove si viene spesso da molto lontano e dove le etnie sono infinite e si mischiano a centinaia di turisti che ripercorrono quotidianamente i luoghi legati al Dream Time, il tempo in cui gli antenati creatori cantando costruirono il mondo, Glauco trova divinità, uomini, guerrieri, danzatori, canguri, serpenti, uccelli, frecce e fucili dentro disegni fatti di punti, macchie di colore, figure astratte e linee geometriche. Così “Australia Felix” racconta la storia dei furti delle terre, della rieducazione forzata al cristianesimo, della schiavitù degli aborigeni, privati per secoli di quanto gli era appartenuto dal giorno in cui erano sbarcati in una terra che non esisteva se non geograficamente, prima di loro.

 

Gianni Clerici
Fandango 2012
14 euro

Ilaria Campodonico