Home Cultura Libri

Dimmi che c’entra l’uovo

SHARE

Fabio Napoli, finalista della XXII edizione del Premio Calvino, è un giovane scrittore da tenere d’occhio. “Dimmi che c’entra l’uovo” è il suo primo libro, uscito per Del Vecchio Editore.
Il protagonista è Roberto, un ragazzo come tanti, sospeso fra i tempi della scuola e il mondo del lavoro, con un futuro da reinventare e dentro un presente fatto di test attitudinali, improbabili colloqui, contratti a tempo determinato. Comincia da qui una grande saga nella nebbia, in bicicletta attraverso la città, dove l’avventura si mescola alle aspettative tradite, al sesso, alle telefonate della mamma, all’ambiguità morale dei personaggi che incontra. Una trama autentica abitata da creature vive e autonome per un libro semplice e spassoso, fitto di dialoghi e situazioni in un crescendo tragicomico e sregolato. Una letteratura che nasce ora, ma già riconoscibile e risultato di un talento istintivo. Napoli si tiene stretto il suo modo di raccontare, pensa e scrive con chiarezza, lasciando un’impronta personale su tutto quello che tocca. Maneggia i fatti della vita con umorismo e corre dietro all’ispirazione. Alle volte si macchia le dita, altre gli si avvicina soltanto, rallenta, va su di giri, disinvolto e disinibito ma tenendo ferma la direzione. Perché sa bene che esiste un solo modo di cominciare a fare lo scrittore: mettersi a scrivere. 

Fabio Napoli
Del Vecchio Editore 2012
14 euro

Ilaria Campodonico