Home Cultura Libri

I racconti delle donne

SHARE

Idillio e tempesta, gioco e desiderio, corpi e dolore, uomini e ruoli, “I racconti delle donne” sono questo per cominciare, in modi sempre diversi certamente, ma irresistibili e affascinanti anche per chi non vuole più sognare. Le figure vittoriose e sconfitte – individuate da Annalena Benini – nascono, crescono, muoiono, alle volte hanno anche più di una vita. La curatrice è andata a cercare i racconti più belli della narrativa mondiale, quelli che fanno entrare subito in guerra con l’intera esistenza e il mondo e ritrovare, soltanto alla fine del viaggio, la forza che pensavamo fosse ormai perduta: Woolf, Yourcenar, Morante, Ginzburg, O’Brien, Munro, Reza e altre. Ognuna di loro – sperimentatrice, ingombrante, silenziosa, stanca, libera, portatrice di storie scoperte o inventate – ha cambiato per sempre la nostra conoscenza delle cose, ha dato forma a quello che non riuscivamo più a dire. Impossibile mantenere un atteggiamento di distacco contemplativo: siamo capitate tutte (almeno una volta) dentro quel pozzo. A tratti in armonia con quello che le circonda, talvolta scombinate e in contrasto, tutte parlano e raccontano segreti, cercano risposte, credono indefessamente in un disordine vivissimo pieno di possibili rinascite: nulla di quanto è detto qui si può ascoltare altrove, leggere questo libro è un atto d’amore.

A cura di Annalena Benini
Einaudi 2019
Euro 19,50

Ilaria Campodonico