Home Cultura Libri

La Sposa giovane

SHARE
libri 125 - baricco

In principio era il romanzo

In principio era il romanzo, quello dell’Ottocento in Europa, una costellazione di tradizioni, preoccupazioni morali, narrazioni evocative che si traducevano nella produzione di un considerevole numero di libri.

Oggi, nell’ultimo lavoro di Alessandro Baricco, c’è un maggiordomo che apre le finestre al mattino per svegliare tutti. Un palazzo borghese con Padre, Madre, Figlia, Zio. Un Figlio, il promesso sposo, che è in Inghilterra a seguire gli affari di famiglia, e la Sposa giovane, che sta lì ad aspettare il suo ritorno per un tempo infinito.

Un esperimento seducente perchè procede con una strategia turbinosa e scompigliante: se comincia con una consueta narrazione in terza persona, nell’istante successivo è già “Noi” che presto diventa “Io”. Al lettore sembrerà allora di dover tornare indietro, ma la voce della sposa si trasformerà in quella di uno scrittore cinquantenne.

Una guerra tra mondi, quello abitato dagli oggetti dell’immaginazione e dai ricordi e quello costruito con le presenze dei personaggi che, indomabili più che mai, desiderano raccontare tutte le storie e svelare spudoratamente l’identità del loro inventore. Così l’antico strappo nel cielo di carta accade di nuovo, il lettore e lo scrittore sono in scena. E quel mondo resterebbe incompiuto se non lo guardassero insieme.

Alessandro Baricco
Feltrinelli 2015
pagine 192
euro 17

Ilaria Campodonico

SHARE