Home Cultura Libri

Livelli di vita

SHARE
livellidivita

“E così mi sembra che lei si allontani da me una seconda volta: prima la perdo nel presente, e poi la perdo anche nel passato.

La memoria, l’archivio fotografico della mente, sta venendo meno”. “Livelli di vita” è la cognizione del dolore e il senso di una fine per Julian Barnes, l’autobiografia di una disperazione privata, che esplode dentro un quadro narrativo mirabile tra verità e prodigio. Sullo sfondo, tre storie di leggendari pionieri ottocenteschi – un colonello della cavalleria, un’attrice, un aeronauta – dediti alle altezze vertiginose, ai voli. Una scrittura sapiente, delicata e piena di grazia, un linguaggio dialogico che unisce poesia, simboli, mongolfiere, distanze, che trasmette al lettore terribili emozioni e profondissimi silenzi. Una lunga elaborazione per un amore totale e forte, per un viaggio felice lungo trent’anni e finito insieme, un lutto che svela la grandezza della vita e la miseria della morte. Quando non c’è modo di fuggire all’intensità dell’assenza, quando la volontà di sapere è neutralizzata e cercare la propria morte significherebbe far morire la propria amata una seconda volta, un uomo – perduto su una terra desolata, dentro un mondo che gli appare compiersi quotidianamente senza più cose da desiderare e da voler incontrare – cerca un modo per restare vivo.

Julian Barnes
Einaudi 2013
pagine 118
euro 16,50

Ilaria Campodonico

 

SHARE