Home Cultura Libri

Persone normali

SHARE

Due giovani che frequentano la stessa scuola, in un piccolo paese da qualche parte in Irlanda. Qui comincia l’ultimo romanzo di Sally Rooney (classe 1991), il suo secondo e bellissimo, e una lunga storia d’amore. Marianne appartiene a una famiglia ricca e separata e trascorre le sue giornate a leggere in solitudine, a distanza di sicurezza dai suoi compagni, mentre Connell, il figlio della sua domestica, è il centravanti della squadra di calcio, desiderato e cercato da tutti. La vita accade in un attimo, dalla provincia al prestigioso Trinity College. Drammatica e sentimentale la strada che li condurrà – in modo a volte profondissimo e a volte feroce – al termine di un difficile percorso di crescita, nel quale saranno alleati e antagonisti, dimenticheranno se stessi per poi ritrovarsi. I loro movimenti (giovani e inesperti prima, sicuri ma non per questo meno appassionati e sorprendenti dopo) sono certamente influenzati dagli altri e dal mondo esterno, sfuggono a qualsiasi calcolo preventivo, stretti da un doppio legame e senza mai perdersi di vista – tra le maglie di una rete, che si allarga e restringe rapsodicamente – ma dall’inizio e negli anni destinati a non staccarsi mai completamente: «La maggior parte della gente, ha pensato Marianne, vive un’intera vita senza mai sentirsi così vicina a qualcuno».

Sally Rooney
Einaudi Supercoralli 2019
Pagine 248
Euro 19,50

Ilaria Campodonico


Warning: A non-numeric value encountered in /home/www/urloweb.com/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353