Home Cultura Libri

Robert Doisneau

SHARE
librofoto

Un bel libro di fotografie a volte può avere più capacità comunicativa di mille parole. Sfogliare le incantevoli immagini di Robert Doisneau emoziona come un libro di poesie. Ogni scatto è un momento di vita dietro il quale sembra esserci un racconto che l’osservatore può immaginare o dedurre. Nonostante, o forse grazie al bianco e il nero, la luce delle immagini tocca le scene sempre nel modo giusto. Le inquadrature sono perfette e il suo punto di vista bisbiglia sempre qualcosa all’osservatore: ironia, ammirazione o stupore. Tutte le sue sensazioni diventano le nostre. La sua opera più conosciuta “Le Baiser de l’Hôtel de Ville” non è tuttavia la migliore. Pochi anni fa inoltre lo stesso fotografo rivelò che i due amanti erano in realtà due attori. Ma questo poco importa. Definito come fotografo “umanista”, cattura l’amore, la noia, l’impazienza, l’allegria su uno sfondo deliziosamente parigino. Una volta disse: “Quello che io cercavo di mostrare era un mondo dove mi sarei sentito bene, dove le persone sarebbero state gentili, dove avrei trovato la tenerezza che speravo di ricevere. Le mie foto erano come una prova che questo mondo può esistere”. A noi non rimane che scoprirlo.

Titolo: Robert Doisneau
Prezzo: € 46,48 (144 pagine illustrate)  
Anno: 2001 
Curatore: Gouvion Saint Cyr A. de
Editore: Federico Motta Editore

Carlamaria Liso