Home Cultura Libri

“Tutti morti tranne uno”

SHARE
tuttimortitranneuno

“Tutti morti tranne uno” è l’ultimo libro di Diego Mariottini. Dopo “Ultraviolenza” del 2004, l’autore riprende il tema del tifo raccontando l’evoluzione, o l’involuzione, dello stesso dal dopo guerra fino ad oggi. Le 13 storie, tutte ampiamente documentate, vengono inserite con grande precisione nel contesto socio – politico dell’epoca rendendo più chiaro al lettore come uno degli sport più belli possa entrare così spesso nelle cronache nere.
“<> non è un semplice mettere insieme storie di morte allo stadio – queste le parole di Diego Mariottini – ma è soprattutto il mostrare ed analizzare lo sviluppo e l’organizzazione della violenza negli stadi italiani. Una violenza che, da spontanea che era, diviene sempre più organizzata e nel corso dei decenni politicizzata. Sarebbe molto difficile capire l’evoluzione del tifo in Italia se ogni vicenda non fosse inquadrata nel suo contesto storico-sociale. Il libro prende in esame 13 storie di morte allo stadio: la prima è del 1963, l’ultima a livello cronologico è del 2007 e riguarda la tragica fine di Gabriele Sandri, il tifoso della Lazio ucciso sull’Autostrada del Sole da un poliziotto.  Le 13 vicende presenti in questo nuovo libro sono raccontate senza omissioni, con i contributi di molti degli interessati. Il calcio – emerge sempre più chiaro – copre affari illeciti, delinquenza comune e organizzata, omertà, trame politiche, malagiustizia. La violenza cambia nei modi, per condurre i fatti sempre agli stessi risultati. Morte, impotenza da parte della giustizia, inadeguatezza e ipocrisia da parte dei governi che si sono succeduti nel tempo. Gli ultrà sono in tutto e per tutto prodotti di questa società. In Italia si è lontani da una soluzione che vada oltre un senso apparente di ordine pubblico. Calcio e politica temono gli ultrà, li coccolano, se li tengono buoni. Forse un giorno se ne libereranno, quando la loro presenza non sarà più ritenuta inevitabile. Ma per ora questa appare una missione impossibile. Troppi interessi di varia natura sembrano ostacolare un’operazione di tale complessità”.
Il libro, edito da Bradipolibri, è già disponibile al prezzo di 15 Euro.

Andrea Falaschi