Home Cultura Libri

Wojtyla segreto

SHARE

Aspettiamo a farlo santo. Edita da Chiarelettere, l’unica vera inchiesta su Papa Giovanni Paolo II.

“La Chiesa non è una democrazia.” – Karol Wojtyla, ottobre 1997.

“È MIO DOVERE ELENCARE I GRAVI DUBBI CHE NON SI POSSONO TACERE… MI RENDO CONTO CHE ALCUNE MIE AFFERMAZIONI SEMBRERANNO INAUDITE.
L’ANSIA CON CUI MOLTI AMBIENTI LAVORANO ALLA BEATIFICAZIONE HA POCO DI EVANGELICO. CHIEDO CHE WOJTYLA SIA LASCIATO AL GIUDIZIO DELLA STORIA.” – Dalla deposizione giurata di Giovanni Franzoni, teologo, nel corso del processo di beatificazione di Karol Wojtyla, 7 marzo 2007

“Questo processo sta procedendo troppo in fretta. La santità non ha bisogno di corsie preferenziali.” Cardinale Godfried Danneels, ex arcivescovo di Malines-Bruxelles e primate del Belgio, 18 dicembre 2009.

“Wojtyla voleva distruggere il comunismo… Per farlo aveva bisogno di soldi. Così Marcinkus teneva in pugno il papa.” Clara Canetti Calvi, moglie del banchiere Roberto Calvi, 2003.

“Gli avversari esterni lo sappiamo chi sono ma quelli interni alla Chiesa, Lei, Santità, li conosce? Io credo di no… C’è una sola speranza per salvare la spaventosa situazione che mi vede coinvolto… Lei è l’ultima speranza.” Dalla lettera di Roberto Calvi, presidente del Banco ambrosiano, a papa Giovanni Paolo II, 5 giugno 1982. Tredici giorni dopo Calvi sarà trovato a Londra, impiccato sotto il ponte dei Frati neri.

“Senza Wojtyla non si può comprendere ciò che è avvenuto in Europa negli anni Ottanta.” Mikhail Gorbaciov.

“Nel settembre 1980 Calvi mi confidò di essere preoccupato perché doveva pagare una somma di 80 milioni di dollari al movimento Solidarnosc´, e aveva solo una settimana per versare il denaro.” Licio Gelli.

– Non conosco nessuno.
– Io li conosco tutti.
Scambio di battute tra l’arcivescovo di Varsavia cardinale Wyszy?ski e l’arcivescovo di Cracovia cardinale Wojtyla durante le riunioni di consultazione precedenti alla elezione pontificia.

SCHEDA LIBRO

Guardiamo ai fatti. Questo libro, scritto dal vaticanista de “La Stampa” Giacomo Galeazzi e dal giornalista d’inchiesta Ferruccio Pinotti, ricostruisce la storia di Karol Wojtyla e si propone come un appello documentato contro la beatificazione. A uso di credenti e non credenti. Proviamo a mettere da parte i miracoli, veri o presunti. Proviamo a non guardare solo allo straordinario carisma di trascinatore di folle che ha lasciato tutti profondamente ammirati. Gli anni di Cracovia, i primi sponsor politici all’interno della Chiesa, le amicizie scomode (il vescovo americano Marcinkus, il vescovo cecoslovacco Hnilica – entrato anche nella vicenda della morte del banchiere dell’Ambrosiano Roberto Calvi -, il consigliere della sicurezza americano Brzezi?ski), la pioggia di soldi al sindacato polacco Solidarno??. WOJTYLA SEGRETO fotografa anche una serie di personaggi da romanzo criminale: Sindona, Gelli, Pippo Calò, Flavio Carboni, Francesco Pazienza.

Questa controinchiesta raccoglie molte voci critiche anche interne al Vaticano, ostili alla beatificazione ma di fatto mai davvero ascoltate. Resta il dubbio di una decisione politica. E l’amarezza per i tanti vescovi che hanno combattuto contro regimi feroci, come Wojtyla contro il comunismo, giocandosi la vita. Nel libro si ricorda tra gli altri Oscar Romero, vescovo di San Salvador, trucidato mentre celebrava una messa. Anche lui possibile santo, ma c’è chi si oppone alla sua beatificazione. Cardinali per lo più vicini a Wojtyla e al suo successore Joseph Ratzinger. La fazione vincente. Oggi in gioco c’è il futuro della Chiesa: da una parte il potere dall’altra il messaggio di Cristo. I fatti dimostrano che con la beatificazione lampo di Wojtyla la Chiesa celebra soprattutto la sua ossessione secolare per il potere.

BIOGRAFIE AUTORI

Giacomo Galeazzi è vaticanista de “La Stampa”. Tra i suoi libri ricordiamo L’ULTIMO PROFETA, BIOGRAFIA DI KAROL WOJTYLA (Spedalgraf 2005) e KAROL E WANDA, GIOVANNI PAOLO II E WANDA POLTAWSKA, STORIA DI UN’AMICIZIA DURATA TUTTA LA VITA (con FrancescoGrignetti, Sperling & Kupfer 2010).

Ferruccio Pinotti, giornalista e scrittore, è autore di molti libri di successo tra i quali ricordiamo POTERI FORTI (Bur 2005); OPUS DEI SEGRETA (Bur 2006); FRATELLI D’ITALIA (Bur 2007); COLLETTI SPORCHI (con Luca Tescaroli, Bur 2008); L’UNTO DEL SIGNORE (con Udo Gümpel, Bur 2009). Per Chiarelettere ha pubblicato LA LOBBY DI DIO (2010), un’inchiesta su Comunione e Liberazione e la Compagnia delle Opere.

PRESENTAZIONI

2.05 Verona – ore 18.00 c/o Fnac, via Cappello 34

4.05 Roma – ore 18.00 c/o Libreria Melbookstore, via Nazionale 252/255 – Interviene Lucia Annunziata

5.05 Milano – ore 18.00 c/o Libreria Feltrinelli, P.zza Duomo 1

14.05 Torino – ore 13.30 c/o Salone Internazionale del Libro, Sala Rossa – Intervengono Riccardo Chiaberge, Massimo Franco, Bruno Ballardini

19.05 Roma – ore 21.00 c/o Circolo degli Artisti, via della Casilina Vecchia 42

[seguono su www.chiarelettere.it]

Informazioni:
WOJTYLA SEGRETO
di Giacomo Galeazzi e Ferruccio Pinotti
Prefazione di Monsignor Domenico Mogavero,
Vescovo di Mazara del Vallo e presidente Cei per l’immigrazione.
Chiarelettere, Principio Attivo, pp. 352, euro 16 – In libreria
www.chiarelettere.it