Home Cultura

Milano celebra la Transavanguardia

SHARE

Fino al 4 marzo 2012 si tiene a Palazzo Reale a Milano la mostra “La Transavanguardia Italiana” con i principali artisti del movimento nato in Italia nei primi anni ‘80.
Teorizzata nel 1979 da Achille Bonito Oliva , la transavanguardia segna un punto di rottura con le ricerche minimaliste, poveriste, processuali e concettuali che avevano dominato gli anni sessanta e settanta in Italia. All’idealismo progressista delle neo-avanguardie il nuovo movimento risponde con il ritorno alla manualità dell’arte e alle sue tradizioni, antiche e moderne, soprattutto con il recupero dell’immagine. All’utopia internazionale data dal modernismo, si oppone il genio del singolo artista . La Transavanguardia è un movimento che sin dal suo nascere ha saputo puntare sull’identità della cultura italiana, inserendola a pieno titolo, e con una sua peculiare originalità, nel dibattito culturale internazionale degli ultimi quarant’anni e attirando l’attenzione di collezionisti e musei stranieri. Da qui l’idea di una mostra che ha l’obiettivo di rivisitare motivi ispiratori, immaginario ed eredità di questa esperienza ripercorrendone la storia con una grande esposizione retrospettiva. I protagonisti del movimento, Sandro Chia, Francesco Clemente, Enzo Cucchi, Nicola De Maria e Mimmo Paladino saranno tutti insieme in una mostra collettiva composta da 66 opere. Per ciascuno dei cinque protagonisti sono state scelte 15 opere tra le più significative. La mostra ruota attorno ad alcune tematiche comuni, che attraversano le diverse poetiche dei cinque artisti in mostra: il ritorno alla manualità della pittura, il narcisismo dell’artista, il doppio e l’altro, la violenza, la natura, l’incertezza della ricerca, l’inconscio, l’immagine tra disegno e astrazione, tra bi e tridimensionalità. L’appuntamento a Palazzo Reale è il primo di un ciclo progressivo di sei mostre dedicato alla Transavanguardia, che inizierà con la collettiva a Palazzo Reale e proseguirà nel 2012 con cinque personali dedicate ai suoi protagonisti. Le personali saranno ospitate in altre città della Penisola rappresentative della storia e dell’identità italiana, oppure legate alle vicende stesse della Transavanguardia.

Ingresso € 8,00 ; Ridotto € 6.00
Palazzo Reale . Dal 24/11/2011 al 04/03/2012
Lun: 14:30-19:30 Mar-Dom: 09:30-19:30


Emanuela Maisto