Home Cultura Musica e Rumori di Fondo

Ardecore + Uzeda @ Init (23/03/2012)

SHARE

Live report del concerto Ardecore + Uzeda all’Init del 23 marzo 2012.

L’Init è affollatissimo. La serata, in effetti, merita davvero. Due gruppi molto diversi tra loro, ma entrambi ugualmente in grado di richiamare una spropositata attenzione. Aprono il live gli Uzeda, band catanese nata nel 1987 che vanta, tra le varie esperienze artistiche, anche una produzione di Steve Albini per il loro secondo album. Giovanna Cacciola crea armonie lamentose e potenti al contempo, malinconiche e vitali, condite dalla chitarra scatenata di Agostino Tilotta, dal basso imponente di Raffaele Gulisano e dalla batteria di Davide Olivieri. Tilotta e Giovanna Cacciola sono anche componenti di un’altra band notevole, i Bellini, già visti e recensiti in occasione di un concerto nell’autunno del 2010 a Recanati, in apertura agli Shellac. Gli Uzeda sono stati i pionieri del rock alternativo italiano, essendo tra i primi portatori di questo genere nel Belpaese negli anni ’90, trasportando poi questa particolare branca di musica made in Italy in giro per il mondo.

Quando salgono sul palco gli Ardecore, la musica cambia. Si arriva così ad un sound che ammicca alla canzone romanesca, alla musica colta, al rock melodico e che ha reso la band nota negli ultimi tempi come una tra le più trasversali nel panorama musicale italiano. Gli Ardecore hanno come base e come luogo di nascita proprio l’Init, utilizzato anche come location principale per le registrazioni del loro ultimo doppio album intitolato “San Cadoco”, uscito alla fine del 2010 e presentato all’Auditorium di Roma a gennaio 2011. Da allora gli Ardecore si sono avvicendati sui palchi di tutta Italia, e in occasione di questo live capitolino sono tornati alla base, anche per festeggiare il loro sette anni di attività. Toni soffusi, eleganti, retrò, dunque. La voce angelica di Sarah condisce il live di una soavità che contrasta, ma ben si associa, con la rude vocalità di Giampaolo Felici, creando un’armonia particolarissima, popolare e dotta al tempo stesso.

Per maggiori informazioni:
www.myspace.com/uzedatheband
www.ardecore.com 
www.initorma.com

Serena Savelli