Home Cultura Musica e Rumori di Fondo

Glasvegas – Glasvegas

SHARE

Glasvegas” è l’album di debutto del gruppo alternative-rock scozzese Glasvegas, pubblicato nel Regno Unito l’8 settembre 2008 dalla Columbia Records. Nella prima settimana di smercio del cd, in terra d’Albione, sono stati capaci di tener testa a “Death Magnetic” dei Metallica, il che la dice lunga sulla bontà dell’opera. Non che si discostino più di tanto dalla miriade di gruppi e gruppetti che ci vengono serviti sempre più spesso come ennesima “next big thing” dai tabloid inglesi. Farciti però di un gusto per la melodia tutto scozzese e accompagnati da un pizzico di quello che fu il cosiddetto “movimento shoegaze”, i Glasvegas si ritrovano in mano un pugno di canzoni che band coetanee non riescono a scrivere in un’intera carriera. Il visionario genio lirico del loro leader James Allan, si sposa a sottili trame oscure sensibilmente affogate sotto un magma chitarristico invero mai invadente. Si scorgono scie pervase di un candore pop con influenze sixties che vanno dalla matrice rock al gusto per la ricerca melodica, figlie di terre tipicamente nebbiose, umide e piovose, passando per morbidi e quasi impercettibili afflati onirici. L’apertura, affidata a “Flowers & football tops”, è notevole per energia e lirismo, sogni e incubi confluiscono nel refrain flower-pop, il canto seduce fino alla citazione della cantilena di “You’re my sunshine”. È musica che nasce dalla vita quotidiana, senza intermediazioni sociali né particolari pretese artistiche. I Glasvegas emozionano attraverso un sound che non perde mai i connotati di un rock’n’roll energico e sanguigno, creando una serie di canzoni brillanti. Questo è indubbiamente uno dei più genuini album di questo genere degli ultimi anni. Bravi.

Guido Carnevale