Home Cultura Musica e Rumori di Fondo

La Capitale suona jazz

SHARE
roma jazz festival

Fino al 30 novembre, all’Auditorium Parco della Musica, prosegue il fittissimo programma di eventi della 38esima edizione del Roma Jazz Festival

 UN’EDIZIONE SPECIALE – Un’edizione completamente dedicata alla relazione tra jazz e ballo, tra jazz ed economia, ma anche a due importanti ricorrenze, quali il 40esimo anniversario della scomparsa di Duke Ellington e i 70 anni della liberazione di Roma da parte delle truppe anglo-americane. il Roma Jazz Festival, partendo da queste ricorrenze, metterà in evidenza l’importanza culturale e sociale del jazz presentando una serie di concerti, conferenze e eventi danzanti che riguarderanno lo swing sotto ogni aspetto e forma d’espressione, per mettere in risalto la portata sociale dì questo nuovo fenomeno che interessa le giovani generazioni e non dispiace agli appassionati di jazz.

LA RINASCITA DEL JAZZ – In questi ultimi anni i festival e i raduni, le scuole e le gare di “swingers” sono aumentati enormemente, creando un fenomeno sociale particolare. Ma qual è il motivo che ha dato origine a questa ondata di musica swing che ha investito l’Italia e l’Europa? E’ automatico fare un parallelismo tra il periodo storico attuale e la grande ripresa americana degli anni ’30 che ha trovato proprio nello swing la propria colonna sonora?

LA STORIA – Fu proprio con il crack di Wall Street nel 1929, attraverso la profonda crisi che colpì tutti anche i musicisti, che il jazz si rigenerò e si affermò in parallelo con la politica del New Deal e poi esportato con i V-disk delle truppe militari americane. Lo Swing ha scandito le danze di una società messa alla prova dalle crisi economiche, accompagnando sempre con una sottile vena malinconica i momenti di svago e di evasione che l’uomo della strada poteva permettersi. Sarà certo un caso ma, oggi come allora, la gente ha bisogno dello Swing, come mezzo curativo ed energizzante per trasportarci in un mondo fatto di sorrisi e positività.

Il programma completo, tutte le attività e i biglietti del festival su romajazzfestival.it 

Auditorium Parco della Musica
Viale Pietro de Coubertin, 30 – Roma
La biglietteria è aperta tutti i giorni dalle 11 alle 20 – domenica dalle 11 alle 20