Home Cultura Musica e Rumori di Fondo

Misfits: la leggenda del punk domenica all’Alpheus

SHARE

Domenica sera grande e atteso ritorno romano dei Misfits all’Alpheus.


Dopo anni di assenza dalla scena i Misfits tornano a suonare. All’Alpheus, domenica 19 settembre, va in scena la storia del punk internazionale, e si riempirà di vecchi fans che non avevano perso le speranze di rivedere un appassionante live dei loro horror-idols. La band, divenuta fenomeno di culto dagli anni Settanta fino ad oggi, è l’emblema del punk americano, icona e simbolo di più di una generazione che ha fatto del gothic, del punk, del rock’n’roll e dello’hardcore la sua voce musicale. Una band che non ha bisogno di presentazioni, perché il loro impatto scenico e musicale è intramontabile: look audace, chiodato e orrorifico, con il collaudato devilock sempre presente – la storica frangia fino al naso o al mento – e il teschiaccio onnipresente, divenuto emblema del loro horror punk, di cui sono i primordiali artefici e tutt’oggi gli elementi di maggior rilievo.
I “disadattati” – questa la traduzione del loro nome – tornano con un concerto che ripercorrerà la storia della loro musica dal 1977 ad oggi, con i grandi successi che hanno fatto storia e pezzi meno noti, dedicati ai veri cultori del loro sound. La formazione capitanata da Jerry Only alla voce e al basso, Dez Cadena alla chitarra e Robo alla batteria, insomma, non deluderà di certo le nostre aspettative.
In apertura i Qali, con la loro miscela di New Wave, Post-Rock, Dark Electro e i Fingernails che, nati a Roma nel 1981 dal famoso chitarrista Maurizio Angus Bidoli, sono una delle prime e più importanti band della prima scena metal italiana considerati nel mondo tra i padri dello “speed metal punk”. 

Informazioni:

Alpheus – Via del Commercio, 36
Inizio concerti – h. 21
I biglietti dell’evento sono disponibili su:
www.greenticket.it
www.ticketone.it
www.helloticket.it
e presso i punti vendita tradizionali.
Costo dell’evento: 16 euro + d.p..
Per ulteriori informazioni Tel.: 06/43415509 – www.2pier.it – info@2pier.it

Serena Savelli