Home Cultura Musica e Rumori di Fondo

PANDA BEAR

SHARE

?Person Pitch?

(Paw Tracks, 2007)

Non ho mai amato particolarmente i favolosi anni sessanta, ma questo maledetto sabba surfista è qualcosa di magicamente pericoloso. Beach Boys e Animal Collective,  Noah Lennox li sogna e ci gioca nella ricezione ovattata, sott?acqua, i suoni sospesi, i canti gioiosi, lontanissimi. In primo piano soffi, crepitii, la saracinesca srotolata, rumori d?ogni genere è l?album che respira, ritmo a momenti (Bro?s, Good Girl/Carrots), la musica un?eco, le tracce si uniscono a formare un unico divenire organico. Un?esperienza, se al buio e con tre malconce ore di sonno, il panda diventa capo cerimoniere, riverberi infiniti, tra feedback e delays laceranti, una risata tra i sonagli. Della melodia fanne ciò che vuoi, seguila o immergiti nel mondo che le sta intorno, dozzine di minuti, la voce di Noah si snoda sinuosa, il classico controlla le continue incursioni tribali nei tre quarti d?ora del sogno. Capolavoro.

SHARE