Home Cultura Musica e Rumori di Fondo

RALFE BAND

SHARE

?Swords?

(Talitres, 2007)

Via dalla dancehall, dentro casa a South London, gli strumenti, un tappeto, microfoni, la tazza di tea caldo, la casa si fa studio, in tre ci registrano un album. Piccolo miracolo artigianale, la ricchezza degli arrangiamenti, sottobraccio l?approccio sgangherato, seduto sul quel divanetto parte la marcetta, il tempo col piede (Frascati Way Southbound), lo sguardo lontano quando il pianoforte riempie la stanza (Siberia, Moths). In mente Yann Thiersen, se il martelletto percuote la corda, un?acustica, ukulele, violino, accordion, il corno beatlesiano di Arrow And Bow, la voce interviene a guidare un country-folk a tratti bislacco (Broken Teeth Song). Rintocchi e suoni di giocattolo, lo strabismo inglese, un occhio rivolto ad est (Crow), l?altro guarda oltre oceano (1500 Years), fuori dal tempo se un sintetizzatore non riportasse un briciolo di contemporaneità (Bruno Mindhorn). Ingenuamente fantastico.
Marco Di bella

SHARE