Home Cultura Musica e Rumori di Fondo

Sigur Ros – Ágætis byrjun

SHARE

I Sigur Ros sono un gruppo musicale islandese formatosi nel 1994. Dopo il primo album “Von” (speranza), uscito nel 1997 e una grande attesa, esce nel giugno del 1999 “Agaetis Byrjun”, il capolavoro che portò la band alla meritatissima ribalta mondiale. Grazie a questo lavoro viene codificato l’originale sound del gruppo, caratterizzato da melodie ancestrali, da atmosfere che rimandano alla loro terra natia e da lunghe suite mistiche. Il materiale è post-rock, ma assume molteplici forme a causa di un’importante ossatura elettronica. Oltre ai sintetizzatori, viene dato risalto alle percussioni che diventano la chiave di volta per i boati esplosivi presenti in quasi tutti i brani; specialmente in “Olsen Olsen” e in “Ny Batteri”. Ad impreziosire il disco è l’utilizzo di violini, xilofoni e armoniche; si passa dal dream-pop di “Agaetis Byrjum”, all’ambient di “Avalon”, attraverso delle vere e proprie jam session in “Ny Batteri”. La ciliegina sulla torta è la voce di Jonsi, leader esuberante, istrionico ma pacato e dolce. Il suo timbro vocale acutissimo intona versi ancestrali e un linguaggio di sua creazione; inoltre egli suona la chitarra con un archetto di violoncello. Così è la figura di spicco di una band strana, aliena, fuori da ogni schema musicale predefinito.

Guido Carnevale