Home Cultura Musica e Rumori di Fondo

TheGiornalisti all’Atlantico Live

SHARE
concerto thegiornalisti

Il 26 novembre tappa romana per la band da “completamente sold out”

Finalmente ancora i Thegiornalisti: nuovo album e nuovo tour che li porterà a riempire i cuori di 8 grandi città, da Bologna a Perugia. L’arrivo nella nostra Capitale è più che imminente dato che si esibiranno all’Atlantico Live dell’Eur il prossimo 26 novembre.

Definirli un mattone nella scena musicale romana risulta ormai ottusamente campanilistico ed ampiamente superato poiché la band ha saputo conquistarsi un posto di tutto rispetto nel panorama rock italiano. È questo il dato oggettivo, vedi il sold out all’Alcatraz di Milano lo scorso 17 novembre, incandescente come solo nelle più grandi occasioni. Ciò che invece appartiene alla mia personalissima sfera di gusto e giudizio è che Tommaso Paradiso, Marco Antonio Musella e Marco Primavera hanno deciso di raccogliere la l’eredità di ben più illustri predecessori: Lucio Dalla, Stadio, il vecchio (e straordinario) Venditti, l’intramontabile Vasco, Lucio Battisti, Luca Carboni. Tutti mostri sacri e non è davvero una sfida da poco. Ascoltare “Completamente Sold Out”, ultima fatica del trio pubblicato il 21 ottobre 2016, ha infatti un sapore retrospettivo, un synth pop che riporta a quei meravigliosi ’80 ma con un’armonia ed una sagacia che li allontano (definitivamente?) dalla scena indipendente per strizzare l’occhio al mainstream.

Accostatevi a questo disco ascoltando la bellissima “Sbagliare a vivere” o la dance de “Il tuo maglione mio” e imparate a memoria “Completamente” da cantare di pancia e a squarciagola sabato.

“Completamente sold out” è un disco diretto, non si nasconde nell’elaborazione di visioni evocative come lo era “Fuoricampo”: “Non sono immagini, racconta di quello che ho fatto questa notte, di chi ho visto ieri, sono fatti” ha raccontato Tommaso Paradiso in una recente intervista.

Saranno circa una ventina i pezzi che allieteranno il pubblico romano: la band presenterà in lungo ed in largo il nuovo disco ma senza dimenticare i classici: “Promiscuità”, “Mare Balotelli”, “Tra la strada e le stelle”, “Fine dell’Estate”.
Fortunato chi ci sarà.

David Gallì