Home Cultura

OSPITANDO… L’ APOLLO DI MANTOVA

SHARE
Dal 18 settembre al 6 gennaio 2009 la Sala degli Arazzi dei Musei Capitolini ospiterà la statua in marmo greco dell?Apollo di Mantova, in prestito temporaneo da Palazzo Ducale

Sarà l?Apollo di Mantova il protagonista del primo appuntamento di una nuova rassegna, promossa  dal Comune di Roma Assessorato alle Politiche Culturali Sovraintendenza ai Beni Culturali, dal titolo ?Ospitando??.

Un?iniziativa che incoraggerà lo scambio temporaneo, tra Musei, di importanti opere d?arte ma che rappresenterà anche un?imperdibile opportunità, per i visitatori dei Musei Capitolini, di ammirare capolavori esterni alla sua ricchissima collezione permanente, compensando l?assenza momentanea di opere molto conosciute.

L?Apollo, splendido esemplare di scultura in marmo databile all?epoca dell?imperatore Adriano (117-138 d.C.), uno dei gioielli della collezione di antichità del Palazzo Ducale di Mantova, troverà in via eccezionale dimora temporanea presso i Musei Capitolini dal 18 settembre al 6 gennaio 2009. Un?opera d?arte che ha viaggiato da Mantova a Roma e che prenderà il posto della statua in bronzo denominata Camillo, richiesta temporaneamente dal museo mantovano per la prima esposizione completa dell?opera di Pier Jacopo Alari Bonacolsi, detto l?Antico, uno dei bronzisti rinascimentali protagonista del collezionismo artistico nelle corti padane.

L?Apollo di Mantova è bello. Quasi un corpo unico con l?albero di alloro reso ancora più gentile e sinuoso da un serpente che vi si attorciglia. Una bellezza ideale, quella di Apollo, che incarna in sé la sintesi di un?antica armonia recuperata al presente: un dio giovane, quasi un anelito di perfezione in quei tratti classici, forse nostalgici, in cui si fondono memorie e promesse.

?Ospitando?? segue due precedenti rassegne accolte con grande favore dal pubblico dei Musei Capitolini. La prima, ?Sotto i riflettori?, ha dato grande visibilità alla Lupa Capitolina, una delle opere più importanti e famose del Museo; la seconda, ?Capolavori in Comune?, ha presentato la splendida Testa in bronzo della regina tolemaica Arsinoe III, concessa in prestito temporaneo dal Museo Civico del Palazzo Te di Mantova.