Home Cultura

Partita l’estate romana 2012, tra rinunce e low cost

SHARE
estateromana

Al via, con qualche ritardo, l’estate capitolina. Tra i grandi assenti il festival Jazz di Villa Celimontana, che ha rinunciato per la povertà dei fondi stanziati e la mancanza di sponsor.


 

Finalmente è partita l’Estate Romana, l’attesissima serie di eventi promossi dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale, con il contributo della Camera di Commercio e di Eni, partner sociale dell’iniziativa, che condirà le notti della Capitale fino a settembre. Una kermesse di eventi che si è fatta decisamente attendere. Il bando, infatti, si è chiuso il 19 giugno, ma il programma degli eventi è apparso solo il 6 luglio.
Come negli scorsi anni vengono assicurati al pubblico di residenti e turisti, tanti eventi variegati che vanno dai concerti al teatro, dalle mostre agli happening, con una grande attenzione a spazi per anziani e bambini, oltre che alla spinta creativa dei giovani. In particolare, quest’anno, si sono volute incentivare le periferie. Ben 51 dei 175 appuntamenti in cartellone, infatti, si svolgeranno in quartieri come il Trullo, Cinecittà, Laurentino 38, Mandrione, Tufello e tanti altri centri che non brillano di vita notturna ed eventi. Proprio per questo si è pensata una politica sui biglietti di ingresso low cost, che consenta a tutti di poter partecipare alla movimentata estate capitolina.

Nonostante questa bella iniziativa si fregi di pregevoli intenzioni, tralasciando il ritardo di cui abbiamo accennato, la manifestazione perde uno dei suoi pezzi più importanti. Il festival jazz di Villa Celimontana, infatti, non si farà. Gli organizzatori hanno rinunciato all’ultimo, nonostante la vincita del bando del Comune di Roma, in parte per la mancanza di fondi stanziati per la realizzazione dell’importante kermesse e in parte per la decrescente presenza degli sponsor su cui contare. Un rischio troppo altro da affrontare, soprattutto di questi tempi. E l’Estate Romana si preannuncia, quindi, davvero low cost, anche se sotto un altro triste punto di vista.

Nonostante ciò una fitta serie di eventi è godibile, finalmente, sul sito www.estateromana.comune.roma.it. Oltre a “Luglio suona bene” all’Auditorium Parco della Musica e a “Roma incontra il mondo” a Villa Ada, di cui abbiamo già parlato ampiamente nello scorso numero, altri eventi di grande rilievo culturale e artistico verranno offerti al pubblico capitolino.

Fino al 12 settembre sarà possibile godere degli splendidi spettacoli offerti dal Globe Theatre di Villa Borghese. La decima stagione di questo strabiliante teatro, diretto da Gigi Proietti, vedrà tra i prossimi eventi in cartellone: dal 19 luglio al 5 agosto Riccardo Cavallo propone Falstaff e le allegre comari di Windsor; dal 9 al 26 agosto la tragedia del Giulio Cesare di Daniele Salvo con Giorgio Albertazzi nei panni dell’imperatore; dal 7 settembre il Come vi piace, della regia di Marco Carniti. Il programma completo su www.globetheatreroma.com.

Anche per questa edizione è partito il nuovo calendario di eventi che si svolgeranno nel Parco della Casa del Jazz (www.casajazz.it). Fino al 31 luglio si avvicenderanno artisti di altissimo livello. Un festival che presenterà in primo luogo un grande evento, il concerto di Dee Dee Bridgewater, universalmente riconosciuta come una delle più importanti cantanti jazz contemporanee con il suo ultimo progetto, “To Billie With Love: a Celebration of Lady Day”, dove celebra un’icona del jazz come Billie Holiday. E ancora la Casa del Jazz presenterà artisti come Roy Hargrove, Cristina Cavalloni, Brian Blade, Enzo Pietropaoli, Roberto Gatti e tanti altri.

Si è aperta anche la stagione estiva del Teatro dell’Opera di Roma nella suggestiva cornice delle Terme di Caracolla. Fino al 7 agosto la manifestazione ospiterà spettacoli come Roberto Bolle in Trittico Novecento, Norma, Attila, Una serata con Gigi Proietti e tanto altro.

Spazio anche al cinema, con la XVI edizione delle “Notti di Cinema a Piazza Vittorio”, fino al 2 settembre, la manifestazione che da 16 anni popola la storica piazza umbertina, confermandosi come uno degli eventi più amati e richiesti dal pubblico. L’evento è realizzato dall’Anec Lazio con il sostegno di Roma Capitale. Quest’anno l’arena offrirà il meglio della stagione cinematografica appena conclusasi, coniugando la proposta di blockbuster a film di elevato livello, sia italiani che internazionali. Una programmazione, insomma, che soddisferà anche il pubblico più esigente. Ci saranno 3 o 4 proiezioni a sera per un totale di ben 150 film. Tra i titoli: il premio Oscar The Artist, Melancholia, Carnage, Quasi Amici, la Kriptonite nella borsa e Scialla! Il calendario completo su www.agisanec.lazio.it/notti_cinema.html.

Il cinema sarà il protagonista indiscusso, come ogni anno, all’Isola Tiberina. Nella cornice dei numerosi eventi che animeranno l’estate del Lungotevere, l'”Isola del cinema” farà da padrone ospitando una ricca serie di proiezioni di qualità. Apprezzata da un pubblico sempre più numeroso e fidelizzato, in ben 16 edizioni gli appuntamenti sull’Isola Tiberina hanno consolidato la loro importanza all’interno dell’Estate Romana, divenendo un vero e proprio salotto di cinema italiano e internazionale dove trovano spazio arte, storia, cultura e innovazione. Il calendario completo su www.isoladelcinema.com.

Inoltre, dal 18 luglio fino all’11 agosto, artisti emergenti e persone con la semplice passione per la danza, la musica e la recitazione avranno un palco su cui esprimere loro stessi. Stiamo parlando della prima edizione del Car, il Censimento artistico romano, una rassegna itinerante nei vari municipi di Roma volta all’individuazione di nuovi talenti artistici. Il suo ideatore e curatore è Filippo Cellini, il produttore è Andrea Randelli e il talent scout dell’iniziativa sarà Gianna Tani.

Non resta altro che andare a consultare il programma completo dell’Estate Romana 2012, come già detto finalmente online, e scorpire ogni sera cosa ci offrono i vari quartieri della Capitale. Buon divertimento!

Serena Savelli