Home Cultura

Piedi, scarpe, bagagli

SHARE
keitarid

Al Centro Elsa Morante la mostra di Mohamed Keita

 

L’INAUGURAZIONE – Apre oggi nell’ambito del XIII Festival Internazionale di Roma la mostra ‘Piedi, scarpe, bagagli’ di Mohamed Keita al Centro Culturale Elsa Morante. Per la prima volta il Festival ha una dimensione diffusa, permettendo ai centri culturali di periferia di ospitare mostre e rassegne. La Mostra di Keita rimarrà aperta nel quartiere Laurentino fino al 13 novembre.

LA MOSTRA – Una panchina. Un sacco. Una casa per un senza casa. Titolo J’habite Termini. È questa la prima foto di Mohamed Keita che segna il suo arrivo in Italia, nel 2010, dopo aver lasciato la Costa d’Avorio e attraversato il deserto passando dalla Libia. Un lungo viaggio durato tre anni. A Roma, dorme sul marciapiede di via Marsala. Quando a diciassette anni arriva a CivicoZero, centro diurno a bassa soglia di Save the Children, scopre la fotografia con una macchinetta usa e getta. Mohamed non parla italiano e i suoi scatti diventano un modo di conoscere, di comunicare, di mostrare una realtà.