Home Cultura

Roma nascosta: percorsi di archeologia sotterranea

SHARE

Torna per il secondo anno, dal 28 maggio al 6 giugno 2010, “Roma Nascosta. Percorsi di archeologia sotterranea”.

Anche l’edizione 2010, come già quella passata, vede coinvolti in un’ampia collaborazione tra istituzioni prestigiose il Comune di Roma Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione – Sovraintendenza ai Beni Culturali, la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma, i Musei Vaticani, il Fondo Edifici di Culto, il Vicariato di Roma, Acea e la Pontificia Commissione di Archeologia Sacra. L'organizzazione è curata da Zètema Progetto Cultura. Dieci giorni per visitare oltre 40 siti archeologici sotterranei tra i più importanti della capitale con più di 500 occasioni di visite. Saranno presenti archeologi e studiosi per accompagnare i visitatori e raccontare la storia dei luoghi. Ci sarà musica dal vivo ad animare alcuni siti archeologici, laboratori a tema e performance artistiche. Si renderanno così fruibili siti generalmente poco accessibili e aperti al pubblico ad un prezzo contenuto. Per esempio la visita e ai resti (di proprietà comunale) dell’acquedotto Vergine in via del Nazareno – realizzato per alimentare le Terme di Agrippa e che tuttora alimenta la Fontana di Trevi – sarà l’occasione per ripercorrere parzialmente il tracciato dell’unico acquedotto antico ancora funzionante dall’epoca di Augusto, prima nel suo tratto sotterraneo e poi in quello sopraelevato. La Santa Sede renderà fruibili gli scavi sotto la Basilica di San Giovanni in Laterano, dove si conservano strutture del I secolo – probabilmente pertinenti a un caseggiato della famiglia dei Laterani – e strutture del II secolo – relative alla caserma degli Equites Singulares, la guardia dell’imperatore, oppure la Basilica papale di Santa Maria Maggiore consentirà la visita ai vasti sotterranei che ancora oggi mostrano un raro esempio di calendario con scene delle stagioni. Dieci giorni di visite guidate ai tesori archeologici di Roma.

Marzia Lazzerini