Home Cultura

Romics torna alla Fiera di Roma

SHARE
locandina romics 2015

Dal 9 al 12 la fiera del fumetto sbarca nella Capitale

Dopo il grande successo dell’edizione dello scorso ottobre di affluenza di pubblico ( oltre 150.000 Presenze ), torna Romics, festival del fumetto, dell’animazione e dei games nella sua diciassettesima edizione che si terrà dal 9 al 12 aprile alla Fiera di Roma. Per l’occasione ci saranno eventi speciali, incontri con grandi autori dei fumetti, cinema, videogames, intrattenimento per tutti i gusti e tutte le età.

Sarà aperto un nuovo padiglione per accogliere il crescente numero di visitatori e di espositori.
L’immagine della manifestazione è dedicata a un grande personaggio del fumetto italiano Dylan Dog, pubblicato dalla Sergio Bonelli Editore. E’ prevista anche la presenza di Bruno Brindisi, uno dei fumettisti più amati di Dylan Dog, ma che ha collaborato a fumetti altrettanto famosi come Tex e Diabolik.

150 disegnatori giapponesi e di tutto il mondo saranno coinvolti nella mostra Okiagari Koboshi a sostegno di Fukushima. Romics ha accolto con entusiasmo questo importante progetto a sostegno delle popolazioni di Fukushima, duramente colpite dal disastro dell’11 marzo 2011, scegliendo come simbolo del progetto l’okiagari koboshi.

Si festeggeranno i 65 anni dei Peanuts e i 40 anni della serie TV Goldrake con bellissime mostre.
Ci sarà la selezione italiana per la Gara Mondiale del Karaoke che si terrà questa estate in Giappone. Si tratta dell’unico contest di karaoke italiano che selezionerà la persona che parteciperà al Nippon World Karaoke Grand Prix Cosplay by Live Dam.

Massimiliano Liverotti