Home Cultura Teatro

100 anni in 1 mese

SHARE
foto Gabriele

Dal 12 gennaio – 7 febbraio 2010, quattro settimane di spettacoli per i 100 anni dalla nascita di Ennio Flaiano, Al TEATRO DUE ROMA – Sala Aldo Nicolaj, Vicolo Due Macelli 37.
Un progetto Speciale Teatro 2009/2010, manifestazione realizzata con il sostegno del Comune di Roma – Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione, in collaborazione con l’Agis e la Siae.

In occasione del centenario della nascita di ENNIO FLAIANO (nato il 5 Marzo 1910), la Compagnia Teatrale LABit dedicherà all’autore un intero mese tra spettacoli, conferenze e mostre. Un modo speciale per conoscere uno dei più grandi autori del secolo scorso, spesso trattato con affetto un po’ sommario, grande osservatore dei (molti) vizi e delle (poche) virtù degli italiani. La Compagnia ha già avuto occasione di omaggiare Flaiano in occasione dei 30 anni dalla morte (avvenuta 20 Novembre 1972) con uno spettacolo (Con i piedi fortemente poggiati sulle nuvole) e un cortometraggio (Passi – Ennio Flaiano cittadino di Montesacro) grazie ai quali venne intitolata all’autore la Biblioteca “Ennio Flaiano” (in via Monte Ruggero a Roma) e venne affissa una targa presso l’abitazione romana di via Montecristo, nel quartiere Montesacro. Tornata poi a mettere in scena le parole del pescarese con La guerra spiegata ai poveri, nel 2005, approda ora a questo grande tributo con tre testi teatrali nei quali – come sempre in Flaiano – la farsa apre le porte a profonde e a tratti tragiche riflessioni sulla condizione umana.
Il 9 Gennaio 2010 ore 18.30 presso il Teatro Due un appuntamento importante per avviare il centenario con la conferenza “La conversazione continuamente interrotta: Flaiano tra diario e palco”. Si parlerà della vita e dell’opera del grande scrittore e umorista assieme a personaggi dello spettacolo che l’hanno conosciuto (Giovanni Russo, Bruno Rasia), interpretato (Marco Maltauro), apprezzato (Giuseppe Manfridi), studiato (Antonella Ottai, Università “La Sapienza” di Roma). La conferenza prevede la partecipazione straordinaria di ROBERTO HERLITZKA che leggerà un passo da Un Marziano a Roma.

Dal 12 al 24 Gennaio
LA GUERRA SPIEGATA AI POVERI

Un Presidente, un Generale, un Perito Religioso e altre figure, con giubilo ed eccitazione, pianificano gli interventi per un conflitto appena avviato; il tutto volto non tanto a risolvere la guerra in corso quanto a programmare … la prossima. Una lucida e divertente riflessione sulla guerra e sull’umanità; un testo del 1946 ancora oggi terribilmente attuale.
Con: Sarah De Marchi (Perito Religioso), Simona Forlani (Signora), Gabriele Linari (Presidente), Ottavia Nigris (Il Giovane), Alessandro Porcu (Usciere), Matteo Quinzi (Ministro), Andrea Vaccarella (Generale).

Dal 26 Gennaio al 7 Febbraio
CHI MI AMA MI PRECEDA Dittico flaianeo per i 100 anni

(La donna nell’armadio | Il caso Papaleo)
Un dittico di atti unici. Ne “La donna nell’armadio”, Antonio (scrittore), riceve la visita di un commissario: inizia tra i due un duello indagatorio improbabile, tra Kafka e Totò, un’esilarante e profonda riflessione sulla “Verità”. Ne “Il caso Papaleo” uno scrittore si risveglia nella propria tomba: un’occasione per poter valutare la propria vita, prendendo tempo prima di tornare nella società dei vivi.
Con:
(La donna nell’armadio) Ippolita Nigris (Cameriera), Alessandro Porcu (Antonio), Andrea Vaccarella (Dottore)  (Il Caso Papaleo) Gabriele Linari (Roberto), Veruska Rossi (Angela), Ambra Moriconi (Camilla)

adattamento e regia degli spettacoli: GABRIELE LINARI

La collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Roma:    
Grazie al pregevole contributo dell’Accademia di Belle Arti di Roma (Via di Ripetta), gli allievi della classe di Scenografia seguiranno le prove,  disegneranno i bozzetti e realizzeranno le scenografie degli spettacoli. Un modo in più per diffondere il pensiero di Flaiano e creare una proficua collaborazione tra  giovani artisti e Istituzioni.

Biglietti: 15 € (intero) | 12 € (ridotto) Ridotto speciale bibliocard:  8 €

SHARE