Home Cultura Teatro

Ben Hur, storia di Roma ai tempi nostri

SHARE

Al Teatro Vittoria, dal 23 ottobre al 4 novembre, va in scena Ben Hur di Gianni Clementi. Nel 1959 William Wyler regalò al mondo uno dei più grandi capolavori della storia del cinema: Ben Hur. Il film racconta l’epopea di Judas Ben-Hur che, tradito dal suo vecchio amico d’infanzia Messala, costruisce, nella storica corsa di bighe, una delle vendette più spettacolari di tutta la narrativa mondiale. Gianni Clementi, florido autore teatrale, a quasi 50 anni dal capolavoro di Wyler, ne costruisce una versione moderna, romana, sgangherata, comica, drammatica e maledettamente realistica. In questa commedia Ben Hur è un ideale, un’ambizione, una purezza d’intenti lontana da raggiungere, è Milan, ingegnere bielorusso clandestino, ma è anche Sergio, centurione al Colosseo, e allo stesso tempo Maria, voce di una squallida chat erotica, ma è soprattutto tutti e tre insieme contemporaneamente, mentre vivono una vita di stenti (questo sì in maniera simile al celeberrimo guidatore di bighe) e animano le periferie romane. Uno spettacolo che è diventato in breve tempo un vero e proprio cult teatrale, con più di 400 repliche, 210 città raggiunte e un pubblico che si aggira intorno alle 150 mila unità. Numeri che lasciano intuire la potenza comunicativa di una commedia che è in grado di divertire e allo stesso tempo di restituire allo spettatore uno sguardo prezioso sul vivere umano, trattando temi come la precarietà, le periferie e il rapporto con lo “straniero”, in modo intelligente e mai scontato. Grazie alle splendide prove attoriali dell’affiatatissimo duo composto da Paolo Triestino e Nicola Pistoia, e alla candidata al David di Donatello 2017 Elisabetta di Vito, Ben Hur è uno spettacolo che continua a stupire spettatori in tutta Italia e che assicura risate di qualità.

Marco Etnasi

Teatro Vittoria
Piazza Santa Maria Liberatrice, 10

Info e prenotazioni: tel. 06 5781960 – Fax 06 5759935 – info@teatrovittoria.it
Orari: mercoledì e domenica alle ore 17:30, tutti gli altri giorni alle ore 21
Prezzo: Platea 25 €; Galleria 19 €