Home Cultura Teatro

Formazione, laboratori e spettacoli alla Casa delle Culture

SHARE
casadelleculture

Alla Casa delle Culture parte la stagione di formazione per attori con il laboratorio “L’allenamento” a cura di Luca Trezza, che si concluderà ad ottobre

La drammaturgia dell’attore-autore attraverso l’uso consapevole del corpo, dell’ascolto musicale, della parolapoesia. L’allenamento diretto da Luca Trezza permetterà all’ attore di condurre un percorso creativo non solo rivolto al training fisico, ma a tutto ciò che riguarda la preparazione attoriale. Uscire dalla propria “stanza”, muovere il corpo ed il cervello, creare fermento, cercare di condividere dal “vivo” credo dia senso e forza a questo mestiere .

Da ottobre a giugno la Casa delle Culture ospiterà Ibis Teatro con il laboratorio per attori, educatori, artisti, operatori teatrali, genitori ecc “Esperienza Diretta di Pedagogia e della Pratica Teatrale” a cura di Cristina Baruffi e Carla Retacchi. 

Il laboratorio intende approfondire un approccio al processo creativo attraverso le tecniche della pratica teatrale, un polo di riferimento attivo aperto a coloro che sono interessati a coinvolgersi in un percorso di ricerca teatrale attento allo sviluppo delle competenze artistiche e formative.

Il percorso si baserà sull’esplorazione dell’espressione corporea e vocale, sullo sviluppo del senso ritmico e musicale e si avvierà progressivamente verso la composizione di una drammaturgia destinata alla realizzazione di una presentazione finale, aperta al pubblico. Il laboratorio fornirà anche strumenti per avvicinarsi al mondo dell’infanzia e aprire una possibile ricerca creativa personale da trasferire nel lavoro pratico. A partire dal 5 ottobre (incontro introduttivo) fino a giugno ogni 15 gg – il sabato dalle 10 alle 13. 

Martedì 15 ottobre e Lunedì 4 novembre la compagnia Virgolatreperiodico porterà in scena lo spettacolo ” Oscar W.” dedicato ad un pubblico di studenti delle scuole superiori. Lo spettacolo, con Mariagrazia Torbidoni e per la regia di Andrea Onori fa parte della sezione Formazione della Casa delle Culture e sarà replicato dal 2 al 6 dicembre come matinée per le scuole superiori, all’interno di un progetto dedicato allo studio e all’approfondimento della figura di Oscar Wilde che prevede anche un laboratorio teatrale pratico per gli studenti.

Attraverso l’intreccio e la sovrapposizione di storie, parole e personaggi appartenenti tanto alle opere quanto agli episodi più significativi della biografia di Oscar Wilde, la piéce accompagna lo spettatore all’interno della galleria di temi e figure presenti nella produzione artistica dell’autore, delineando al contempo la sua traiettoria esistenziale, dai momenti di esaltazione e di fama a quelli più tragici e bui. Partire da Wilde per mettere in scena Wilde, il tutto nelle mani di una sola attrice che, in un susseguirsi di scambi tra persona e personaggio, dà vita ad una scena spesso fatta di ribaltamenti e trasformazioni, dove anche il tempo e lo spazio non seguono necessariamente le regole della logica, affidandosi piuttosto al fascino dell’immaginazione e del gioco teatrale.

La stagione di Spettacolo dal Vivo avrà inizio il 18 ottobre con ” MOLOCH – o della fragilità ” scritto e diretto da Roberto Risica; proseguirà la compagnia idea…zione con lo spettacolo ” i sogni di ray ” di Piergiorgio Viti con Carlo di Maio. Concluderà il mese di ottobre ” il nastro – l’ammmore – il cellulare” primo studio frutto dell’allenamento curato da Luca Trezza.

www.casadelleculture.net 

AVVISO AI LETTORI:
Per l’intera stagione della Casa delle Culture – escluso lo spettacolo “Mi chiamo Omar” – i nostri lettori hanno diritto ad un biglietto ridotto, previa prenotazione attraverso la mail  botteghino@casadelleculture.net o telefonicamente ai numeri 0658333253 – 0658157182.