Home Cultura Teatro

Il 3 ottobre va in scena: “Sulle libere ali dell’acqua”

SHARE
spettacolo csoalastrada

Una storia di migrazione tra lo Sri Lanka e l’Italia

SULLE LIBERE ALI DELL’ACQUA – Il prossimo 3 Ottobre alle ore 18.30 il CSOA La Strada, in via Passino nel quartiere Garbatella, ospiterà lo spettacolo teatrale “Sulle libere ali dell’acqua” realizzato dalle ragazze e dai ragazzi delle classi della I E e III D della Scuola Media via Macinghi Strozzi. Un appuntamento importante che parla di migrazione in una giornata, quella del 3 ottobre, dedicata alla Memoria e all’Accoglienza. Una storia di migrazione che diventa essenziale raccontare in un momento come questo. “Sulle libere ali dell’acqua” nasce ispirandosi alla storia duramente vissuta da Suranga Warnakulasuriya per raggiungere l’Italia dallo Sri Lanka.

UNA STORIA DI MIGRAZIONE – “Il fenomeno migratorio da anni ormai è un evento sempre associato alla tragedia, le rotte via terra e via mare che vengono conquistate da migliaia di donne e uomini in marcia ogni giorno raccontano di un diritto alla fuga e una libertà di movimento che strappa gli ostacoli delle frontiere del mondo – spiegano gli organizzatori – ma chi è riuscito ad arrivare, nonostante le difficoltà, è vivo e sorride quando il valore dell’accoglienza parla la lingua del rispetto della dignità, del rifiuto della guerra, della pace come diritto, della libertà per tutti”. La rappresentazione teatrale è stata anche pensata a sostegno dell’Associazione “Medicina Solidale“, un presidio di cura per il diritto alla salute.

SHARE