Home Cultura Teatro

LA COMPAGNIA TEATRO DELL’APPLAUSO

SHARE

Giovani, nuove idee e tanto impegno 

 

Ci piace sempre seguire le giovani compagnie teatrali, quelle che rincorrendo il sogno di portare in scena nuove emozioni ci mostrano quanto sia vivo e ricco il mondo dei teatri emergenti. 

 

La Compagnia Teatro dell?Applauso è senza dubbio una di queste. Perché si fonda su un progetto comune, perché cerca in ogni sua rappresentazione di coinvolgere totalmente lo spettatore, perché si distingue per un particolar modo di comunicare il messaggio.
È così che Elisa Faggioni, Valeria Forlini e Fabrizio Romagnoli nel 2005 hanno deciso di concretizzare la loro grande passione fondando la Compagnia Teatro dell?Applauso, che fino ad oggi ha prodotto e interpretato diversi spettacoli. Oltre ad una serie di divertenti commedie musicali per i più piccini, i tre giovani artisti hanno dato vita ad un teatro che vuole essere spunto di riflessione su tematiche spesso scottanti e legate al sociale. Da tale aspirazione sono nati Fino alla fine (che andrà in scena il 9 dicembre al Circolo Mario Mieli) e lo psicodramma Una lunga attesa. A questo ultimo abbiamo assistito nella cornice del teatro Fara Nume di Ostia, rimanendo decisamente colpiti.
Quattro donne intorno ad un tavolo riunite per una partita a carte, una tensione che cresce fino ad esplodere. Inizialmente non capiamo chi siano, se siano vittime o carnefici, se fingano o siano sincere. Quel che è certo è che ci portano ad interrogarci sulla nostra stessa natura, su quante sfaccettature questa possa avere e sui delicati equilibri su cui poggiano le relazioni umane.
Le figure femminili si muovono drammaticamente in esistenze totalmente svuotate, prive ormai di significato, ma continuano ad essere in qualche modo prigioniere di quegli uomini invisibili che le hanno segnate e di un destino beffardo. L?obiettivo è quello di sorprendere fino alla fine lo spettatore, in un incessante crescendo di emozioni.
Ci auguriamo che la Compagnia Teatro dell?Applauso continui a meravigliarci in questo e tanti altri modi.
Per maggiori informazioni consultare il sito della Compagnia: www.teatrodellapplauso.it

Vittoria Pomponio